a
domenica 15 set 2019
HomeFiere ed eventiA Bologna il fuorisalone del biologico

A Bologna il fuorisalone del biologico

A Bologna il fuorisalone del biologico

Nel capoluogo emiliano sabato 7 settembre ritorna la Festa del Bio.

Mentre Bologna si prepara a ospitare, dal 6 al 9 settembre, la 31esima edizione di Sana – Salone internazionale del biologico e del naturale (leggi la notizia), Palazzo Re Enzo di Bologna ospita l’evento pubblico dedicato al biologico organizzato da FederBio in collaborazione con AssoBio e con la partecipazione di Kyoto Club e del WWF.

Lo spreco alimentare e i cambiamenti climatici sono i temi al centro della nuova edizione della manifestazione clou di SANA City. Lo spreco alimentare e il cibo come bene comune è uno dei temi più urgenti e discussi su scala globale: secondo la Fao, un terzo di tutti i prodotti alimentari a livello mondiale vengono sprecati, per un valore di 750 miliardi di dollari. A dare un contributo importante a ridurre la perdita e lo spreco di cibo sono le produzioni alimentari da filiere corte, biologiche e locali, che possono evitare rilevanti ripercussioni negative sia a livello socio-economico che ambientale.

Sabato 7 settembre alle 15.10 è previsto il taglio del nastro inaugurale di Fausto Tinti, vice-sindaco metropolitano della Città metropolitana di Bologna.

Una festa aperta a tutti che ha l’obiettivo di far conoscere e far vivere il vero biologico attraverso due talk divulgativi, moderati da Federico Quaranta, alternati a momenti di show cooking e divertimento.

Anteprima dell’iniziativa alle ore 11 l’iscrizione alla BioCaccia, il contest fotografico a tema #Bio aperto a tutti.

Dalle ore 15.40 la Festa del Bio prosegue con l’incontro “Cambia la terra per ridurre gli sprechi alimentari”. Interverranno: il segretario generale di FederBio Paolo CarnemollaLorenzo Ciccarese, Responsabile Area conservazione e uso sostenibile della biodiversità e del suolo e della gestione sostenibile dei sistemi agricoli e forestali ISPRA e membro del Comitato dei Garanti di Cambia la Terra; Luca Falasconi, Ricercatore alla  Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna, docente di Politica agraria e sviluppo rurale e Co-fondatore di Last Minute Market, Franco Ferroni, Responsabile Agricoltura & Biodiversità WWF Italia e Nazzareno Gabrielli Vice Direttore di Banca Etica.

A seguire la presentazione della guida “Eco-Bio in Città – biologico e naturale a Bologna”, realizzata da Eco-Bio Confesercenti, e la BIOmerenda dedicata ai più piccoli.

Alle 18 si parlerà di “Agricoltura biologica: un’alleata contro i cambiamenti climatici”. Il modello agroecologico può vantare un forte potenziale poiché è in grado di ridurre le emissioni dei gas serra, grazie all’esclusione di prodotti chimici di sintesi.

Al termine dei talk, lo chef Riccardo Facchini de La Prova del Cuoco realizzerà live degustazioni a base di prodotti biologici.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.