Il tartufo vola con l’Iva al 5%

di francesca corradi

Quasi dimezzati i prezzi, i consumi di tartufo volano con un giro d’affari di circa mezzo miliardo di euro. E nel 2019, grazie all’Iva al 5% il tubero italiano diventa ancora più competitivo.È veramente così inavvicinabile? Con i nuovi provvedimenti europei e italiani cambierà qualcosa?

MAG lo ha chiesto al 40enne Cristiano Savini (nella foto a destra), rappresentante della terza generazione di un’azienda che creato un piccolo impero attorno a questo fungo, esportandolo in ben 48 Paesi. Non solo business ma anche cultura: Savini è il promotore della truffle experience e del Savini Museum, che ospita ogni anno 10mila visitatori.

Bianco o nero, scorzone o pregiato, per il fungo ipogeo il 2018 è stata un’annata record. Conosciuto fin dall’epoca dei Sumeri il tartufo è diventato strategico per l’economia del nostro Paese, coinvolgendo sempre di più altri settori. Si parla tanto del suo prezzo proibitivo, anche centinaia di euro all’etto, ma nessuno dice che per esaltare un buon piatto bastano poche lamelle (dai 3 ai 5 grammi per una porzione di tagliolini).

Piemonte, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, ma anche Lazio, Puglia e Calabria sono numerosi i territori del Bel Paese battuti da circa 200 mila raccoglitori ufficiali. Alba, “Città creativa della gastronomia” secondo l’Unesco, è diventata capitale indiscussa per gli estimatori del tubero più pregiato ottenendo numerosi benefici per l’economia locale. Durante la stagione del bianco, nella provincia di Cuneo, Forbes calcola un indotto di oltre 100 milioni di euro.

«Il tartufo ha un forte ruolo strategico per lo sviluppo del turismo enogastronomico e rappresenta una leva economica da non sottovalutare. La nostra azienda ruota attorno al tartufo. Ci occupiamo della raccolta, selezione e commercializzazione del tubero. Non solo, abbiamo anche cinque realtà – tra botteghe e ristoranti – a Firenze, Milano, Roma e, tra due mesi, apriremo a Torino con una nuova formula».

Una storia lunga generazioni. «Il nostro segreto è riuscire a trasmettere la passione. La Savini Tartufi ha cambiato le regole del gioco. Prima di tutte, in Italia, ha investito in cultura raccontando l’azienda, il mestiere di raccolta del tubero e il rapporto cane-tartufaio». E il pubblico ha premiato l’idea. «Sì. Il fatturato globale dell’azienda è di circa 10 milioni che derivano per il 70% dalla vendita del prodotto e il 30% dalle attività di ristorazione controllate direttamente. Diamo lavoro a…

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUL NOSTRO MAG

Il tartufo vola con l’Iva al 5%

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE