a
venerdì 13 dic 2019
HomeFoodFerrero acquista i biscotti danesi Kelsen per 300 milioni di dollari

Ferrero acquista i biscotti danesi Kelsen per 300 milioni di dollari

Ferrero acquista i biscotti danesi Kelsen per 300 milioni di dollari

L’azienda danese di merendine Kelsen è passata dalle mani di Campbell Soup Company a quelle della piemontese Ferrero, che ha concluso il deal grazie alla controllata belga CTH Invest.
Campbell Soup Company , azienda resa celebre negli anni ’60 dalle opere di Andy Warhol, ha siglato un accordo per cedere Kelsen Group a CTH Invest, società belga affiliata a Ferrero. L’operazione, del valore di 300 milioni di dollari, si inserisce nella strategia aziendale delle realtà statunitense per rafforzare il bilancio e ridurre i debiti.

Con sede a Nørre Snede, Kelsen produce merendine e i suoi brand più noti sono Kjeldsens e Royal Dansk, i tipici biscotti di burro venduti in scatole di latta blu. La realtà ha generato negli ultimi dodici mesi vendite per circa 157 milioni di dollari ed è famosa in tutto il mondo, in particolare Cina, Hong Kong e Stati Uniti.

CTH Invest ha intenzione di assumere il controllo dei due stabilimenti produttivi in Danimarca e di aggiungere al suo portfolio di prodotti anche nuove linee di biscotti. Lo scorso anno Campbell ha reso noto il suo piano di disinvestire dai business Campbell Fresh e Campbell International e rivedere il suo portafoglio di prodotti al fine di rafforzare il bilancio e ridurre i debiti.

L’ultima operazione di Ferrero si inserisce in un piano di acquisizioni che ha coinvolto Nestlè, nel 2018 per 2,8 miliardi di dollari, e di Kellogg lo scorso aprile per 1,3 miliardi di dollari.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.