Tartufo Bianco d’Alba, al via la fiera che compie 90 anni

Dal 10 ottobre all’8 dicembre si tiene la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.  Langhe, Monferrato e Roero ripartono con la manifestazione, che quest’anno compie 90 anni, tra eventi fisici e digitali.

 

La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba svela il programma della 90esima edizione, che per nove settimane, si tiene nelle Langhe, Monferrato e Roero.

 

La manifestazione coglie l’occasione di ripartenza per dare inizio a un nuovo corso, innovandosi nelle forme di dialogo con l’esterno. Il filo conduttore di questa edizione è “Il Mondo” per rappresentare il ruolo di ambasciatore e facilitatore di relazioni del Tartufo Bianco d’Alba.

 

Nel corso dei 90 anni di storia della Fiera, il Tuber magnatum Pico è arrivato sulle migliori tavole del mondo. Grazie a Giacomo Morra, il tartufo è diventato anche uno dei prodotti iconici dell’alta gastronomia a livello mondiale.

Per la 90esima edizione della Fiera Internazionale Bianco d’Alba la tradizione sposa l’innovazione. La sede principale di questo sodalizio è il Castello di Roddi, che diviene la sede del “Truffle Hub”, la principale novità di questa edizione. Grazie all’investimento della Regione Piemonte, l’antico castello torna a vivere, proiettato verso il futuro nella veste di hub digitale territoriale.

Il fulcro della Fiera rimane il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, unitamente alla rassegna Albaqualità, in uno spazio – il Cortile della Maddalena – rivisto. Questo è il luogo in cui poter acquistare i prodotti selezionati dai giudici di Analisi Sensoriale del Tartufo, formati dal Centro Nazionale Studi Tartufo.

 

L’Alba Truffle Show (Sala Beppe Fenoglio – Cortile della Maddalena) si prepara, invece, ad accogliere grandi firme della cucina nazionale e internazionale così come i seminari.

Il Salotto dei Gusti e dei Profumi ospita il meglio delle eccellenze piemontesi, con la novità del Salotto del Folclore ed esperienze sensoriali e laboratori. La Fiera conferma la propria attenzione nei confronti delle nuove generazioni di visitatori, allestendo per i bambini che visiteranno Alba con le loro famiglie l’area dell’Alba Truffle Bimbi, presso il Palazzo Mostre e Congressi intitolato a Giacomo Morra.

 

Il tema benefico è confermato anche quest’anno, domenica 8 novembre, con l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba.

 

In una formula rivista, il 3 e 4 ottobre, nel weekend che anticipa l’apertura della Fiera trovano spazio folclore e tradizione, grazie all’impegno della Giostra delle Cento Torri. Confermato il Palio degli Asini, che torna a corrersi nell’antica sede, intorno al Duomo di Alba.

 

La sera del 20 settembre vede quindi in calendario “Tuber Primae Noctis”,  un brindisi alla prima notte dell’anno in cui si dà l’avvio alla cerca per i trifulau.

 

Allo scoccare della mezzanotte, al Castello di Roddi si tiene, invece, il Capodanno del Tartufo in compagnia dei rappresentanti di tutte le fiere piemontesi legate al tartufo bianco, con Alba a fare da capofila. La serata vede anche il coronamento del progetto “The Langhe Supper – La Penultima Cena”. Il progetto artistico, cominciato lo scorso anno, culmina così con l’esposizione della finestra digitale realizzata nelle Langhe da Marco Tabasso, Robert Andriessen e Tatiana Uzlovadel collettivo artistico Anotherview Project.

La Presidente dell’Ente Fiera Liliana Allena dichiara: “La sintesi tra storia, tradizione ed innovazione sarà ben rappresentata dalla più importante novità di questa edizione, la pertinenza del Castello di Roddi. Dalla prestigiosa sede il Tartufo Bianco d’Alba, i grandi vini e i prodotti del Piemonte colloquieranno in digitale con il mondo”.

 

Leggi l’articolo:  Tartufo bianco: affari da più di 100 milioni

Tartufo Bianco d’Alba, al via la fiera che compie 90 anni

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE