a
martedì 19 nov 2019
HomeDistribuzioneSushi e gdo: un business da 113 milioni di euro, +5,4%

Sushi e gdo: un business da 113 milioni di euro, +5,4%

Sushi e gdo: un business da 113 milioni di euro, +5,4%

Secondo l’indagine di Nielsen per il Norwegian Seafood Council, tra aprile e giugno 2019 oltre quattro italiani su dieci hanno acquistato sushi al supermercato.

I dati di mercato rilevati da Nielsen ad aprile 2019 registrano per sushi e affini distribuiti dalla gdo un giro d’affari in aumento del 5,4% che supera i 113 milioni di euro. La frequenza di acquisto di sushi dai banchi del supermercato, che per il 42% degli intervistati è piuttosto alta, nell’ordine di una volta alla settimana, ogni quindici giorni o massimo un mese, sembra lanciare una vera e propria sfida alla grande distribuzione organizzata.

I supermercati e ipermercati hanno iniziato a incrementare la presenza di sushi corner al loro interno o proporre mix ready-to-eat tra i prodotti freschi del banco frigo. Ne sono un esempio Conad, Carrefour, Iper che collaborando con Sushi Daily , Coop con gli stand SushiTake o la stessa Esselunga con pietanze giapponesi a marchio.

Nei tre mesi presi in esame ben il 43% dei consumatori interpellati si è servito ai sushi corner della grande distribuzione o ha acquistato il prodotto da asporto al banco del pesce o tra i piatti pronti del supermercato.

Il trend riguarda soprattutto il Nord-Ovest, seguito dal Nord-Est e dal Centro Italia.

Per il 75% degli intervistati si tratta di una buona alternativa al fast food che ha inoltre generato un più generale incremento del consumo di pesce per il 48% degli intervistati. Il pesce preferito su nigiri e uramaki è il salmone, con una preferenza del 51% degli intervistati.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.