a
mercoledì 13 nov 2019
HomeBeverageChiuso il sipario sulla Milano Wine Week, oltre 300mila presenze

Chiuso il sipario sulla Milano Wine Week, oltre 300mila presenze

Chiuso il sipario sulla Milano Wine Week, oltre 300mila presenze

La “febbre” del vino contagia anche il capoluogo lombardo. L’organizzatore di Milano Wine Week Federico Gordini: “Ora la manifestazione è pronta a un ulteriore salto”.

 

Successo oltre le aspettative per la seconda edizione della Milano Wine Week. La settimana milanese dedicata al mondo del vino, con 300 eventi in tutto il capoluogo lombardo, ha superato le 300mila presenze attive, con un +30% del pubblico straniero.

“Questa seconda edizione ha trasformato la manifestazione in una vera e propria piattaforma di contenuti, che guarda a una dimensione internazionale, esattamente come tutte le altre settimane milanesi”, ha dichiarato Federico Gordini (leggi l’intervista), Presidente di Milano Wine Week.

Tra i momenti B2B che si sono alternati al primo piano di Palazzo Bovara, oltre a seminari, masterclass, walk around tasting, degustazioni ed educational dedicati al mondo horeca, va segnalata la seconda edizione del Wine business forum, una giornata di riflessione sul mondo del vino italiano alla quale sono stati invitati un centinaio di stakeholder del settore, divisi in cinque tavoli tematici, dedicati rispettivamente a innovazione, finanza e credito, internazionalizzazione, comunicazione e innovazione dei sistemi di vendita, che, al termine dei lavori, hanno formulato un documento di sintesi con alcune proposte migliorative del settore vinicolo.

“Milano Wine Week è un progetto giovane fatto da giovani – aggiunge Gordini – ed evidentemente non poteva mancare tra gli eventi del nostro grande palinsesto un grande momento di riflessione generazionale sul settore. La ciliegina sulla torta è stata quindi la creazione del Wine generation forum, il primo forum giovanile dedicato all’intera filiera del mondo del vino che sia mai stato realizzato a livello mondiale”.

Nell’arco della settimana, in particolare, ci sono stati sei wine district, distribuiti capillarmente sul territorio cittadino, secondo il fortunato modello del “fuorisalone”.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.