Il Dpcm colpisce le sagre autunnali

L’autunno senza sagre riguarda tre italiani su quattro. Impatto su comunità locali e circa 34mila operatori ambulanti nell’alimentare.

Il Dpcm del 18 ottobre dà lo stop a sagre e feste di Paese. La misura, per cercare di fermare il nuovo aumento di casi di coronavirus, colpisce il 73%degli italiani, che ogni anno partecipano a eventi enogastronomici e folkloristici.

Questo, in sintesi, è quanto emerge da una analisi di Coldiretti/Ixè.

“Lo stop alle sagre colpisce anche gli acquisti degli italiani che sfruttano questi eventi pure per rifornire le dispense di prodotti tipici. Si stima una spesa complessiva annuale in 900 milioni”, sottolinea Coldiretti.

Sagre, fiere e mercati di paese in Italia sono dedicate spesso a prodotti tipici dell’enogastronomia: in autunno, dalle castagne ai funghi fino ai tartufi. Un momento conviviale alternativo che riguarda sia le località più turistiche, ma anche più spesso le aree interne meno battute.

Infatti il 92% delle produzioni tipiche nazionali nasce proprio nei piccoli borghi italiani con meno di cinquemila abitanti.

L’alternativa alle manifestazioni enogastronomiche cancellate dalla pandemia sono gli oltre mille mercati degli agricoltori.

“Acquistare prodotti a chilometri zero direttamente dai produttori – evidenzia la Coldiretti – è un segnale di attenzione al territorio, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio che ci circonda, ma anche un sostegno all’economia e all’occupazione locale”.

Leggi l’articolo: Souvenir vacanze, per il 49% degli italiani è un prodotto tipico

Il Dpcm colpisce le sagre autunnali

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE