a
venerdì 06 dic 2019
HomeFoodBooking.com: le destinazioni dove gustare il meglio della cucina locale

Booking.com: le destinazioni dove gustare il meglio della cucina locale

Booking.com: le destinazioni dove gustare il meglio della cucina locale

Secondo un sondaggio dell’azienda e-commerce mondiale Booking.com, al 64% dei viaggiatori intervistati interessa provare cibi e piatti tipici in vacanza.

 

Il motore di ricerca ha perciò individuato, per i suoi utenti, alcune mete dedicate alle “buone forchette”, in cui soggiornare e assaggiare il meglio della cucina locale. Dall’Asia all’America del Sud: ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

 

Si parte dalla Malesia e più precisamente da Ipoh, la capitale dello stato di Perak, sulle rive del fiume Kinta. È uno dei luoghi preferiti dai malesiani, soprattutto per il cibo: in centro, chiamato anche “città nuova”, è possibile assaggiare il pollo con germogli di soia, mentre a Kampung Simee è d’obbligo ordinare i noodle fritti.

 

Anche Lima, la capitale del Perù, gode di ottima fama per la sua cucina. Uno dei piatti più conosciuti è il ceviche, a base di pesce cotto o crudo, marinato in limone, lime e spezie. Da sorseggiare a fine pasto è perfetto un bicchiere di Pisco Sour, grande classico della tradizione sudamericana, che combina acquavite distillata da vini bianchi e rosati a ghiaccio, succo di limone, sciroppo, bianco d’uovo e Amargo Chuncho Bitter.

 

La terza città più antica del Brasile, João Pessoa, punta invece sul cibo di strada: ha dedicato un intero parco a food truck e food bike, con oltre 80 bancarelle. In alternativa è possibile passeggiare sul lungomare di Tambaú tra chioschi e piccoli ristoranti, con musica dal vivo.

 

 

Kaohsiung, nello stato di Taiwan, sta diventando a poco a poco un vero punto di riferimento per gli amanti della buona cucina e vanta il più grande mercato notturno di tutto il sudest asiatico. Le ricette più popolari sono i ravioli con ripieno di maiale e taro, tubero simile alla patata, e i piatti della cucina Hakka, uno stile culinario nato nelle regioni del Guangdong e del Fujian, incentrato sulla “texture” del cibo e molto legato alla tradizione e alla cultura degli abitanti di Kaohsiung.

 

 

Da taverne tradizionali con cucina casalinga a ristoranti di lusso, la Serbia, con Belgrado, si aggiudica un posto tra le mete gourmet consigliate da Booking.com. Tra i piatti più famosi c’è il Kajmak, una sorta di formaggio non pastorizzato utilizzato spesso come contorno oppure accompagnato da pane non lievitato.

 

Non solo estero, il motore di ricerca dedicato ai viaggi ha suggerito Catania tra le mete gastronomiche di “casa nostra”. Nella città siciliana è possibile fare un giro a La Pescheria, il famoso mercato del pesce, oppure, raggiungere il centro storico e fare il pieno di arancini, dai tanti gustosi ripieni, e di cannoli, con ricotta fresca e granella di pistacchio

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.