a
giovedì 29 ott 2020
HomeBeverageBirra: multa da 200 milioni di euro ad Ab InBev

Birra: multa da 200 milioni di euro ad Ab InBev

Birra: multa da 200 milioni di euro ad Ab InBev

La Commissione europea ha inflitto una multa di oltre 200 milioni di euro ad Ab InBev, il maggiore produttore di birra al mondo, per abuso posizione dominante. 

L’Antitrust Ue ha inflitto una multa da oltre 200 milioni di euro al gruppo Ab InBev per violazione delle regole sulla concorrenza.

La decisione della Commissione europea è arrivata dopo un’indagine di tre anni, iniziata nel giugno 2016, su Jupiler, marchio più popolare del produttore di birra in Belgio, che ha una quota di mercato del 40% nel Paese. AB InBev vende il marchio anche in altri Stati Ue compresi Olanda e Francia, ma nella prima vende la Jupiler ai dettaglianti e ai grossisti a prezzi inferiori rispetto a quelli praticati in Belgio, a causa della concorrenza più forte.

L’indagine dell’antitrust  sulla società che produce, importa e vende più di 50 marche di birra in tutto il mondo, è iniziata nel giugno 2016 e si è conclusa con la condanna di Ab Inbev come responsabile di abuso di posizione dominante per aver ostacolato le importazioni dall’Olanda al Belgio del marchio di birra, e anche per la sua quota di mercato costantemente elevata, la sua capacità di aumentare i prezzi indipendentemente dagli altri produttori e il limitato contropotere contrattuale dell’acquirente e dei dettaglianti.

Secondo Margrethe Vestager, commissario responsabile della politica di concorrenza, “i consumatori belgi hanno pagato di più per la loro birra preferita a causa della strategia deliberatamente adottata da InBev al fine di ostacolare le vendite transfrontaliere tra Olanda e Belgio”. In più sono stati registrati “tentativi delle imprese dominanti di spartirsi il mercato unico per mantenere alti i prezzi “.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.