a
venerdì 24 set 2021
HomeLe professioni del ciboMorta Anna Majani, l’imprenditrice del cioccolato bolognese

Morta Anna Majani, l’imprenditrice del cioccolato bolognese

Morta Anna Majani, l’imprenditrice del cioccolato bolognese

Esempio di imprenditoria femminile nella casa del Cremino Fiat, Anna Majani, è morta all’eta di 85 anni, a Bologna.

Il commiato della Majani 1796 per la vicepresidente della storica casa cioccolatiera è sui social: “Arrivederci Signorina….rimarrà sempre nei nostri cuori”.

L’origine del Gusto di Majani si colloca, nel 1796, in una piccola bottega nella Bologna appena annessa alla Repubblica Cispadana, occupata dalle truppe napoleoniche.

Dietro il bancone Teresina Majani, capostipite della più antica famiglia di cioccolatieri in Italia, realizza le prime delizie dell’Antica Casa.

Dall’ingegno e dalla passione per l’innovazione della Famiglia Majani nasce il primo cioccolato in forma solida prodotto in Italia. Gli viene dato il nome di “Scorza” per via della somiglianza alla corteccia dell’albero.

Nel 1878, diventa fornitore ufficiale di Casa Savoia ricevendo le onorificenze ancora presenti nel logo attuale. Nel 1911 nasce la vera meraviglia di casa Majani: il Cremino FIAT. L’invenzione è in onore dell’oggetto di lusso per eccellenza della Belle Epoque, l’automobile.

Anna Majani, entrata in azienda appena diciottenne lavorandoci tutta la vita. La Majani, oggi alla settimana generazione, è guidata da Francesco Mezzadri Majani, figlio di Anna.
Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.