a
mercoledì 13 nov 2019
HomeBeverageVino: torna la kermesse “Di Gavi in Gavi”

Vino: torna la kermesse “Di Gavi in Gavi”

Vino: torna la kermesse “Di Gavi in Gavi”

Dal 7 al 9 giugno va in scena “Di Gavi in Gavi”, un’occasione di festa e di spettacolo per conoscere le eccellenze enogastronomiche del territorio del Gavi Docg, per incontrare i produttori, ma soprattutto per degustare il vino. Al festival anche l’osservatorio sull’impatto del digitale.

Dal 7 al 9 giugno si tiene “Di Gavi in Gavi” la tre giorni di festa dedicata alla Gavi Docg con un programma di incontri e iniziative.

Ad aprire la manifestazione sarà il Premio Gavi La Buona Italia, in programma venerdì 7 alla Tenuta La Lomellina di Gavi.  Il riconoscimento quest’anno è dedicato allo smart wine, ovvero all’innovazione digitale in ambito vitivinicolo, e verrà assegnato alla realtà con il maggior grado di innovazione in ogni fase della filiera.

“Per la prima volta in Italia – sottolineano gli organizzatori – si farà il punto sulle rivoluzioni digitali che stanno trasformando il settore vitivinicolo, con i pionieri e i protagonisti del cambiamento hi-tech del mondo wine. Sarà presentato lo smart wine, primo osservatorio sull’uso e l’impatto delle tecnologie digitali nella filiera integrata del vino in vigna, in cantina, nella distribuzione e nella comunicazione”.

Testimonial di questa edizione sarà Antonella Clerici, l’ambassador che accompagnerà i visitatori di corte in corte, alla scoperta dei produttori di Gavi Docg e delle specialità degli 11 comuni che costituiscono la zona di produzione del Grande Bianco Piemontese.

Per la serata del 7, alle 21, all’Abbazia di San Remigio, andrà in scena il concerto “Così ti saluto, O Dioniso”, con l’Orchestra Classica di Alessandria che proporrà uno spettacolo tra narrazione e musica attraverso l’interpretazione di famose colonne sonore di film e la lettura di alcuni brani dei maggiori capolavori della letteratura.

Sabato 8 giugno sarà il giorno di tre masterclass (alle 10, alle 15 e alle 17) dedicati a “Gavi e Chablis”, “Piemonte: grandi bianchi” e “Il Gavi e la Cucina Italiana”, seguiti, alle 20.30 dalla cena di gala con l’alta gastronomia dello Chef Andrea Ribaldone.

Domenica 9, dalle 10.30 alle 13.00 le corti saranno accessibili ai visitatori per degustare le etichette dei produttori del Gavi docg in abbinamento alla focaccia di Gavi. Nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 19,30, le corti private del borgo medievale di Gavi apriranno le porte per un assaggio di vino con le etichette dei produttori del Gavi abbinate ai prodotti tipici locali. Infine, a partire dalle 20, i produttori del Gavi Docg proporranno una serie di eventi serali, degustazioni e concerti all’interno dell’iniziativa “I Calice e le stelle”, quando le cantine saranno aperte straordinariamente fino notte fonda.

Per maggiori informazioni: http://www.consorziogavi.com/

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.