a
mercoledì 30 set 2020
HomeFiere ed eventiToscana Resort Castelfalfi, la vendemmia si fa insieme

Toscana Resort Castelfalfi, la vendemmia si fa insieme

Toscana Resort Castelfalfi, la vendemmia si fa insieme

Immerso nella campagna Toscana Resort Castelfalfi offre, per il mese di settembre, una nuova esperienza legata al mondo agricolo ed enologico: la vendemmia.
L’iniziativa si inserisce in una serie di progetti inaugurati negli ultimi anni come “Be a Farmer in Castelfalfi”. Il macro progetto offre la possibilità di adottare un filare di vite o un oliveto per poi seguirne la coltivazione durante l’arco dell’anno. Si può godere, inoltre, dei frutti del raccolto con 20 bottiglie di vino o 15 litri di olio extravergine di oliva Igp biologico. Un’esperienza a tutto tondo che permette di ricevere anche un attestato ufficiale di adozione, il cartello identificativo delle piante adottate e anche di fare un tour guidato della tenuta.
Da quest’anno, nel mese di settembre, si aggiunge la possibilità anche di prendere parte, in prima persona, alla vendemmia. L’attività permette, infatti, di andare “dietro le quinte” supportando e prendendo parte alle pratiche necessarie per la realizzazione della produzione agricola biologica.
La nuova iniziativa è riservata alla community di Toscana Resort Castelfalfi: gli ospiti dell’hotel, i soci del Golf Club, i proprietari delle ville e degli appartamenti della Tenuta e i clienti in affitto.
Si parte al mattino dalla lobby dell’ Hotel Il Castelfalfi per poi passare due ore nelle vigne. L’esperienza continua a all’interno delle cantine, per scoprire tutti i processi di vinificazione, e poi nell’antica barricaia, con una degustazione dei vini dell’annata precedente. Il tutto si completa con un pranzo tradizionale toscano.
Un’iniziativa pensata non solo per gli appassionati del mondo del vino ma anche per chi vuolevivere un’esperienza unica e autentica legata al territorio Toscano, da sempre culla di produzioni vinicole di rilievo: dai 25 ettari di vigneti di Castelfalfivengono prodotte sei etichette di vino biologico, dal Chianti Riserva DOCG al Sangiovese IGT, fiore all’occhiello della produzione.
Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.