a
martedì 25 gen 2022
HomeGli strumenti del ciboThe Doc Farm: la nuova stagione dedicata alle bufale

The Doc Farm: la nuova stagione dedicata alle bufale

The Doc Farm: la nuova stagione dedicata alle bufale

The Doc Farm, il primo reality dedicato agli allevatori che sanno mettere al centro la cura dei propri bovini e l’attenzione per la sostenibilità come chiavi del loro successo, giunto alla sua quinta edizione, vede come protagoniste le bufale.

L’intendo è quello far conoscere il profondo legame che esiste fra il benessere degli animali e quello dell’uomo dando direttamente la parola a chi, ogni giorno, mette al servizio la propria professionalità e passione al fianco degli allevamenti. Puntata dopo puntata, ha saputo raccontare ai consumatori le buone pratiche che si celano dietro alla qualità, dando spazio, per ciascuna edizione, sia agli aspetti più contemporanei del settore, come l’empowerment femminile e il passaggio generazionale, sia focalizzandosi sui must della produzione casearia italiana.

Le bufale protagoniste dell’edizione vivono nel cuore della Campania, sono 1200, e fanno parte dell’azienda agricola Barlotti. A raccontare la loro vita, sono Gianluigi e i suoi collaboratori che, in un intenso lavoro di squadra, portano avanti questa realtà virtuosa che produce latte e formaggi, tra cui un’eccellenza italiana, la famosa mozzarella di bufala.

“Il nostro lavoro è basato su due aspetti fondamentali: ecosostenibilità e rispetto del benessere degli animali” spiega Gianluigi che, dopo un percorso all’estero, è tornato nella sua Campania e ha preso le redini dell’azienda del padre. Immersa in trecento ettari di terreno, l’azienda si distingue per una particolarità, la sua filiera estremamente corta, una modalità che facilita il controllo della qualità perché permette la tracciabilità di ogni aspetto, dalla coltivazione dei mangimi al prodotto pronto da portare in tavola.

“L’approccio è a 360 gradi, dove tutti gli aspetti sono stati considerati” racconta Gianluigi che, alla cura di ogni aspetto della filiera, affianca uno spirito di innovazione per cui la tecnologia più avanzata è messa al servizio del benessere degli animali. Ma non solo: “Siamo riusciti a portare l’azienda a un livello più alto anche attraverso la formazione e soprattutto attraverso un ambiente di lavoro bello, piacevole, dove ogni persona ha soddisfazione di lavorare sentendo che stiamo remando tutti nella stessa direzione” commenta Barlotti.

“Sappiamo quanto la salute degli animali sia il cuore di allevatori e veterinari” commenta Rita Afonso, Marketing Manager Ruminants & PLF di Zoetis Italia, produttore del reality. “Per questo supportiamo i nostri clienti con un impegno costante, che si traduce nello studio approfondito delle migliori soluzioni per predire e prevenire le malattie in un’ottica di continuum care”

Aggiunge Barbara Alioto, Business Unit Director Ruminants & PLF di Zoetis Italia “Questa docu-serie ha permesso di dare luce a realtà virtuose e, al tempo stesso, di far conoscere a ogni consumatore l’importanza della salute degli animali e dell’ambiente come un fattore chiave, non solo per garantire valori come l’etica e il rispetto per gli esseri viventi, ma anche per offrire un’alta qualità in ogni aspetto del prodotto”.

Tutti gli episodi saranno visibili sul canale youtube Zoetis Ruminants IT e da questa settimana è online il primo episodio.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.