a
mercoledì 22 gen 2020
HomeLe cucinePrende forma La Pergola secondo Perbellini in Bahrain

Prende forma La Pergola secondo Perbellini in Bahrain

Prende forma La Pergola secondo Perbellini in Bahrain

L’apertura ufficiale è prevista ad agosto. Intanto, procede il restyling del ristorante La Pergola all’interno del resort 5stelle The Gulf Hotel Bahrain, firmato da Giancarlo Perbellini (nella foto) chef due stelle Michelin con la sua Casa Perbellini a Verona.

Grazie a questa operazione, Perbellini diventa il primo chef stellato italiano a gestire come consulente nel Paese del petrolio e delle perle, affacciato sul Golfo Persico.

Dopo l’operazione Hong Kong, dove Perbellini dal 2014 gestisce “La Locanda” in partnership con il gruppo Dining Concept, lo chef scaligero si appresta ad ampliare la sua presenza internazionale.
«Lo storico ristorante italiano “La Pergola” è tra i più conosciuti e apprezzati del Bahrain, nonché il più antico dell’area (si trova nella capitale Manama, ndr). Considerata la notorietà del locale, ne manterremo il nome originale, che deriva dal fatto che dove oggi sorge il ristorante un tempo c’era una pergola. In più vi aggiungeremo il mio nome». Così il ristorante diventerà “La Pergola – Giancarlo Perbellini”. L’apertura è attesa per luglio al termine del Ramadan, dopo un restyling importante dell’attuale ristorante del resort 5stelle The Gulf Hotel Bahrain (qui a fianco il rendering del progetto).

«Anche qui la filosofia è quella del bistrot italiano, alla mia maniera, ma con un’attenzione all’impiattamento e al servizio ulteriormente raffinati e in linea con una struttura a cinque stelle. Seguirò la partenza del ristorante che poi affiderò ad un professionista che ho già individuato e il cui nome renderò pubblico nelle prossime settimane: con lui e con la mia squadra stiamo intanto decidendo se proporre o meno anche qui la formula della cucina a vista di Casa Perbellini che tanto piace ai nostri visitatori!».

Intanto cresce l’attesa anche per l’apertura del bistrot Locanda Perbellini a Milano in via Moscova. Qui, oramai, siamo agli sgoccioli. E per fine marzo dovrebbe cominciare l’attività del locale che vedrà in cucina il giovane chef Michael Pozzi del Tapasotto, che per i primi cinque mesi verrà affiancato dai rodati Antonio Cacciapaglia e Rosalisa Guagnano de La locanda di Hong Kong. «Il mio sogno è quello di far arrivare al maggior numero di persone possibile una nuova interpretazione della cucina tradizionale italiana, la mia. Perciò sia a Milano che in Bahrain proporremo ricette di tutte le Regioni e soprattutto legate alla stagionalità».

Insomma, Perbellini si appresta ad ampliare ulteriormente il raggio d’azione della sua attività che lo vede protagonista, con alcuni soci, anche nella gestione di altri cinque locali nel centro storico di Verona: la pizzeria gourmet “Du de Cope”, la Locanda “Quattro Cuochi”, il ristorante “Al Capitan della Cittadella” di solo pesce, la cicchetteria “Tapasotto” e la pasticceria “Dolce Locanda”. Suo anche lo street hotel “Cinque”, nel quartiere di San Zeno.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.