a
martedì 03 ago 2021
HomeGli strumenti del ciboSecondo round di Offlunch. Obiettivo: Bologna, Catania e Barcellona

Secondo round di Offlunch. Obiettivo: Bologna, Catania e Barcellona

Secondo round di Offlunch. Obiettivo: Bologna, Catania e Barcellona

OffLunch torna su CrowdFundMe con un secondo round per finanziare l’espansione in Italia ed Europa. Il brand, già presente a Roma e Milano, sta programmando prossime aperture a Bologna, Catania e Barcellona.

Nata nel 2019, come mensa virtuale che consegna pasti salutari, l’azienda è arrivata in poco tempo a siglare partnership con Edenred, Eatsready e Pellegrini. Conta più di 9mila clienti e oltre 2.500 aziende iscritte nel portale. Ha una media di 2mila piatti forniti ogni mese e un valore di scontrino di 9 euro.

Progressi e numeri che hanno attratto l’interesse di Cassa Depositi e Prestiti, la quale ha recentemente guidato un round da 400mila euro investiti nel progetto.

La società si muove in un mercato che, secondo studi di settore, è cresciuto del 60% nel 2020 rispetto al 2019. Nella prima fase del Covid-19 OffLunch ha implementato il servizio per la spesa a domicilio (di piatti pronti o da cucinare) sul proprio portale.

La piattaforma, che da gennaio a maggio 2021 ha registrato una crescita mensile del fatturato del 30%, impiegherà i fondi raccolti nella campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe – il cui primo obiettivo di 100mila euro è già stato più che raddoppiato – per accelerare le aperture di Bologna, Catania e Barcellona (entro la fine dell’anno), potenziare il software e nuove attività commerciali. Inoltre, nel 2022, OffLunch punta a sbarcare anche a Budapest e Varsavia.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.