a
mercoledì 14 nov 2018
HomeFoodIn crescita l’impatto positivo del sistema Fairtrade

In crescita l’impatto positivo del sistema Fairtrade

In crescita l’impatto positivo del sistema Fairtrade

È stato diffuso il rapporto mondiale di Fairtrade che monitora i vantaggi e l’impatto effettivo del commercio equo solidale.

Secondo gli ultimi dati ufficiali sono 186mila i lavoratori impiegati nelle piantagioni dell’organizzazione internazionale che assicura migliori condizioni di vita e lavoro per gli agricoltori e i lavoratori dei Paesi in via di sviluppo. La metà di tutte le organizzazioni del sistema Fairtrade sono in America Latina (52%), area con una forte tradizione cooperativa; il 31% delle organizzazioni dei produttori è in Africa e in Medio Oriente e il 17% in Asia e nella Regione del Pacifico.

I tre prodotti principali per volumi sono banane, cacao e caffè e le vendite sono in aumento costante. Questi tre prodotti da soli contano per l’80% del Premio Fairtrade guadagnato nel 2016. I produttori di banane, infatti, hanno ricevuto 28,5 milioni di euro in premio Fairtrade, quelli di cacao 24,6 milioni di euro e le organizzazioni di produttori di caffè 74 milioni di euro.

Il premio è uno dei maggiori benefici di Fairtrade ed è una somma aggiuntiva che i produttori ricevono oltre al prezzo di vendita e che possono scegliere come investire, per il loro business e per le loro comunità: i produttori lo spendono soprattutto per servizi ai loro membri (il 48%) e per il potenziamento delle loro cooperative mentre i lavoratori impiegati nelle piantagioni lo impegnano in servizi per loro stessi e le loro famiglie (76%), per le comunità (16%) e per la formazione di lavoratori (10%).

Un impatto in linea con le priorità degli obbiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) a livello globale. Secondo la mappatura del report, infatti, più della metà del Premio speso, il 55%, va in direzione “Fame Zero” (SDG 2). Un altro 22% ha contribuito all’obiettivo “No povertà” (SDG 1). Queste le priorità espresse dai contadini e dai lavoratori stessi, attraverso le loro scelte.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.