a
venerdì 03 lug 2020
HomeFoodLago di Garda, Malcesine fa leva sull’offerta gastronomica

Lago di Garda, Malcesine fa leva sull’offerta gastronomica

Lago di Garda, Malcesine fa leva sull’offerta gastronomica

Il benessere, si sa, passa anche dalla tavola e da un’alimentazione di qualità, uno elemento su cui punta Malcesine per richiamare turisti.

Situato sulla sponda veronese dell’alto Lago di Garda Malcesine è un piccolo borgo medievale di 3.700 abitanti. Da anni si fregia della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano ed è, inoltre, certificato EMAS, a favore della sostenibilità.

A soli 60 km da Verona e a poco più di 180 km da Milano, Malcesine è il comune più a nord del Veneto e confina con Lombardia e Trentino.

 

Tra i tanti pregi del paese c’è anche l’offerta enogastronomica, con circa settanta ristoranti. Spazia dai bistrot ai piccoli e caratteristici locali del centro storico, dagli agriturismi sul Monte Baldo alle pizzerie, fino al fine dining. A Malcesine ha aperto il primo ristorante stellato, sin dal 2004, della sponda orientale (che racconteremo sul MAG 145).

In tutti i menu c’è grande attenzione alle materie prime del territorio, dal pesce di lago alla Garronese Veneta del Baldo. A questi si aggiungono il coniglio, le erbe spontanee del Monte Baldo (fra cui l’aglio orsino o il buonenrico) e l’Olio Extra Vergine del Garda.

In un’ottica di gastronomia sostenibile i ristoratori omaggeranno il territorio con uno speciale “Centopercento Garda”. Si tratta di un piatto creato esclusivamente con materie prime locali, interpretate con la creatività ispirata dalla bellezza un luogo meraviglioso, e abbinato a uno dei vini dell’azienda Cà Maiol, indiscusso punto di riferimento dell’enologia gardesana e partner di questa iniziativa.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.