a
martedì 12 nov 2019
HomeGli strumenti del ciboTra i Best global brands 13 marchi del food & beverage

Tra i Best global brands 13 marchi del food & beverage

Tra i Best global brands 13 marchi del food & beverage

Apple, Google e Amazon conservano le prime tre posizioni dei 100 Best global brands in cui compaiono anche 13 brand del food & beverage.

Interbrand ha presentato la ventesima edizione dello studio Best global brands. La ricerca, intitolata “The End of Positioning”, ha analizzato le modalità con cui i migliori marchi a livello globali stanno attuando una trasformazione che fa leva sulla forza del brand per portare valore economico nel lungo periodo.

Tre sono i fattori presi in considerazione dallo studio: la performance finanziaria dei prodotti o servizi; il ruolo svolto dal brand nel processo d’acquisto; la forza competitiva del brand e la sua capacità di creare fidelizzazione, e di conseguenza, una domanda sostenibile e profitti duraturi nel tempo.

Sul podio dei Best global brands ci sono Apple, Google e Amazon. Sono, invece, solo due i marchi del food che compaiono nelle prime dieci posizioni: Coca-Cola al quinto posto con circa 56 miliardi di euro e McDonald’s  nona con quasi 39 miliardi di euro. Nella top 100 figurano anche: Pepsi (24), Budweiser (32), Nescafè (38). Starbucks (48), Kellog’s (57), Danone (59), Nestlè (60), Corona (79), Jack Daniel’s (80), Heineken (88), Kfc (93).

L’Italia è rappresentata da Gucci – top performer con una crescita del valore del brand del 23% – Ferrari e Prada. Debuttano, invece, nella Best Global Brands: Uber, all’87esima posizione, e LinkedIn, al numero 98.

Ben 26 dei 100 brand inclusi nello studio hanno registrato una crescita percentuale a due cifre. La migliore performance è stata quella di Mastercard, con un aumento del 25% del valore del brand.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.