Il Global Food and Beverage Survey Report 2022 di WTW

Pandemia, aumento dei prezzi, conflitto russo-ucraino, cambiamento climatico. Sono solo alcune delle sfide che il settore food & beverage sta affrontando. La società di consulenza Willis Towers Watson ha svolto un’indagine per capire in che modo siano gestiti ostacoli e rischi, tratteggiando le previsioni nel breve e medio periodo.

La società ha intervistato circa 250 dirigenti senior di aziende globali del settore degli alimentari e delle bevande provenienti da tutto il globo. Le aziende superano mediamente 5 miliardi di dollari (48%) di valore, compreso tra 1 e 5 miliardi di dollari (36%) e tra 250 e 1 miliardo di dollari (17%).

Il report evidenzia i trend che stanno emergendo e le zone di maggiore crescita del settore.

A livello di rischi esterni, invece, i dirigenti sembrano maggiormente preoccupati per le conseguenze dannose del cambiamento climatico (40%). Marchio e reputazione, che sono collegati a questioni ESG come la sostenibilità e l’anticorruzione, sono stati indicati come il rischio interno più grande (46%).

Si legge nel report, infatti, che più di due terzi (68%) degli intervistati ha dichiarato che la propria azienda non dispone di un’assicurazione specifica per i rischi ambientali, pur ritenendo che tali rischi fossero coperti da altre assicurazioni. Questa cifra è risultata pari al 63% per i rischi informatici, al 54% per quelli reputazionali e al 40% per il richiamo dei prodotti, tutti aspetti classificati come fattori di rischio.

Gli strascichi della pandemia sembrano mettere ancora in difficoltà molte attività, soprattutto a causa della difficoltà legata ai rifornimenti (37%), come anche nell’attirare e fidelizzare i talenti (37%). Secondo le attese, anche la costante carenza di capacità di magazzinaggio, personale e container di spedizione avranno un impatto nei prossimi due anni.

Nonostante le evidenti criticità, però, le aziende sono tendenzialmente positive e Il 70% di queste si dichiara ottimista sul fatto che il reddito settoriale aumenterà nei prossimi due anni.

Il principale trend alimentare che vedrà una crescita nei prossimi anni è il biologico: gli alimenti bio si collocano in cima all’elenco delle maggiori opportunità commerciali dei prossimi due anni, con il 48%. Le diete vegane e vegetariane (30%) sono considerate meno vantaggiose a livello globale.

Il Global Food and Beverage Survey Report 2022 di WTW

Letizia Ceriani

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE