a
lunedì 14 ott 2019
HomeDistribuzioneI discount MD puntano a mille punti vendita entro il 2023

I discount MD puntano a mille punti vendita entro il 2023

I discount MD puntano a mille punti vendita entro il 2023

Tra gli obiettivi strategici della catena MD: tassi di crescita del fatturato tra l’8 e il 10%, con un incremento previsto di +1,2 miliardi di fatturato di vendite lorde; completamento del nuovo polo logistico di Cortenuova e l’e-commerce.

La storia imprenditoriale della famiglia Podini, patron di MD, compie 100 anni e sceglie il teatro San Carlo di Napoli per celebrare il traguardo che comprende i 25 anni di discount. La storia di Md parte da Napoli. Podini con i soci del Sud fonda Mida e in seguito sceglie di puntare sul discount con Lillo Spa, rilanciando la storia familiare. Con la scelta di investire negli anni della crisi e l’acquisizione di LD nel 2013, l’uscita dei soci di Mida dall’impresa (nel 1997), la rete cresce significativamente e Maurizio Podini si trova solo al comando di un’azienda in crescita costante.

 

Negli ultimi 5 anni MD registra il maggior tasso di crescita medio annuo della gdo italiana, secondo il report Mediobanca a dicembre 2018, ovvero il 15,6%.

Entro il 2023 MD si prefigge di arrivare a quota mille punti vendita, distribuiti in tutte le regioni d’Italia, mantenendo una media di 35-45 aperture annue.  I negozi sono costruiti sul nuovo format lanciato nel 2016 e continueranno a spingere su tecnologia, innovazione ed eco-sostenibilità. A sostenere la crescita, il nuovo polo logistico di Cortenuova, posizionato strategicamente sulla BreBeMi e con una superficie di 91mila mq, per servire Lombardia, Liguria, Piemonte e se necessario anche il Veneto.

 

Per quanto riguarda il fatturato, l’incremento auspicato è compreso tra 8 e 10%, dal 2019 al 2023, con una crescita di 1,2 miliardi nelle vendite lorde.

Non solo vendita nei negozi fisici, ma anche nel canale digitale: il non food è già disponibile, elettronica ed elettrodomestici, ma arriverà anche l’alimentare poiché si prevede che entro 15 anni il canale digitale possa conquistare il 15% del volume di vendite alimentari della gdo.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.