a
martedì 20 ott 2020
HomeFoodLa startup Deliveristo conquista Torino

La startup Deliveristo conquista Torino

La startup Deliveristo conquista Torino

Più di 300 produttori presenti in piattaforma e 15mila prodotti disponibili, oltre 300 clienti ristoratori che hanno utilizzato il servizio. Questi, in sintesi, i numeri della startup raggiunti in un anno e mezzo di attività.

Deliveristo allarga gli orizzonti e sceglie di applicare ed estendere il business in tutta Italia. La startup, infatti, dopo aver conquistato Milano, presenta il suo mercato virtuale anche ai ristoratori torinesi, che possono così godere anche della consegna in giornata di prodotti freschi e freschissimi.

“L’anno scorso era il primo anno di attività e, negli ultimi mesi, sono quadruplicati gli ordini – racconta il fondatore Ivan Aimo (nella foto) a foodcommunity.it -. L’apertura in Piemonte è un po’ un ritorno alle origini, quasi tutti i collaboratori di Deliveristo sono, infatti, laureati al’Università di Pollenzo. Nella regione, poi, abbiamo tanti fornitori: la carne La Grande, i salumi Luiset, la pasta Bossolasco, formaggi di Giolito”.

 

Per far conoscere agli chef torinesi i produttori, provenienti da tutti Italia e presenti in piattaforma, la startup ha pensato di organizzare un evento. La giornata di incontri e degustazioni, rivolta ai ristoratori della Mole, si tiene al ristorante Etikø – diversamente bistrot, lunedì 21, dalle 10.30 alle 18. In questa occasione è possibile conoscere i prodotti dei fornitori presenti e degustarli in purezza agli stand o grazie ai piatti creati dallo chef Antonio Giovanniti.

L’evento è gratuito ma è consigliata la prenotazione tramite Eventbrite, così da evitare sovraffollamenti e garantire un’esperienza piacevole.

 

 

Leggi l’articolo: Deliveristo chiude un investimento di 1,5 milioni e punta al Series A

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.