a
sabato 04 lug 2020
HomeFoodCaffè: un italiano su due lo beve in cialde o capsule

Caffè: un italiano su due lo beve in cialde o capsule

Caffè: un italiano su due lo beve in cialde o capsule

Supermercato24, in base ai dati d’acquisto, ha delineato le abitudini di consumo di caffè da parte degli italiani. Trieste è la città italiana dove si è acquistato più caffè nell’ultimo anno.

 

Corto, lungo, moka, espresso, americano, macchiato, caldo, freddo o shakerato: il caffè è tra le bevande più bevute al mondo e per la penisola si calcola un giro d’affari di 3,9 miliardi di euro. Supermercato24 (che abbiamo raccontato su MAG) ha fatto un’analisi da cui emerge che l’energizzante naturale non può mancare nel carrello degli italiani. Secondo i dati della piattaforma per fare la spesa, nell’ultimo anno l’acquisto di caffè ha pesato il 9% sull’intera categoria bevande e il 2% sulla spesa complessiva registrata dalla piattaforma.

La primavera e l’autunno sono le due stagioni in cui si concentrano i picchi più alti di acquisto di caffè nello Stivale, in particolare, aprile, settembre, ottobre e novembre.

 

Trieste è la città italiana dove si è acquistato più caffè nell’ultimo anno (1,8% della spesa totale annuale).

Guardando i dati relativi all’incidenza dell’acquisto di caffè sulla spesa totale effettuata in una data provincia, tramite sito web o app, al capoluogo friulano seguono  Mantova e Pisa (1,6% per entrambe). Gli abitanti della Capitale, invece, sono quelli che in Italia hanno acquistato meno caffè negli ultimi 12 mesi.

 

 

 

In fatto di comodità e praticità gli italiani non hanno dubbi: cialde e capsule sono le soluzioni più popolari della Penisola, quasi 1 italiano su 2 (45%) le preferisce ai formati più tradizionali. Questo è un segmento in cui stanno investendo numerose realtà, come Illycaffè. Il 39% dei connazionali sceglie invece il caffè macinato, mentre l’8% opta per una tazza di caffè solubile e il 6% lo preferisce in grani.

 

Il caffè preferito: arabico e robusto, meglio se originario del Brasile o del Perù.

 

Gli abitanti dello Stivale, da veri intenditori, amano i gusti forti e decisi, soprattutto in fatto di caffè. Arabica e Robusta sono, infatti, le varietà più popolari. Gli italiani prestano molta attenzione anche al paese di origine del caffè, la maggior parte preferisce il sapore intenso e stuzzicante di quello brasiliano e il gusto più cioccolatoso di quello peruviano.

 

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.