Estonia

31 ristoranti in Estonia inseriti nella prima guida Michelin del Paese

Il 25 maggio 2022, nel corso della cerimonia che si è svolta a Tallinn, MICHELIN ha annunciato la prima guida dell’Estonia, che diventa così il primo paese del Baltico a ricevere questo riconoscimento. La guida ha segnalato 31 ristoranti, due dei quali hanno ricevuto una Stella MICHELIN.

I ristoranti premiati con una stella sono NOA Chef’s Hall e 180° by Matthias Diether.

Il NOA Chef’s Hall utilizza una miscela dei migliori ingredienti del mondo fondendoli con prodotti locali. Il menu creativo di sette portate, ideato dagli chef Roman Sidorov e Tõnis Siigur, coinvolge gli ospiti in ogni istante, con piatti complessi e originali che sono ricchi di sapori complementari e strati di consistenza.

180° by Matthias Diether si trova nel moderno quartiere portuale di Tallinn, Noblessner, ai margini del centro storico. Il ristorante prende il nome dalla vista a 180° che si gode dalla sua cucina a vista a forma di “U”. Lo chef Matthias Diether si distingue per le sue creazioni moderne, che offrono una serie di contrasti di sapore e consistenza, oltre a prestare grande attenzione ai dettagli.

Due ristoranti sono stati premiati con la Stella Verde MICHELIN per il loro impegno sostenibile nella gastronomiaPõhjaka Manor a Mäeküla e Fotografiska a Tallinn. Che si tratti di un approccio ai prodotti chilometro zero, di sforzi per ridurre l’impatto ecologico del ristorante, di iniziative volte a riciclare i rifiuti alimentari, di coltivare le proprie verdure ed erbe aromatiche o di stimolare i propri ospiti ad accogliere una visione più eco-responsabile della gastronomia, questi ristoranti sono una vera e propria fonte di ispirazione per buongustai e ristoratori.

La cucina estone è stata influenzata dal suo paesaggio. Con le foreste che dominano la geografia dell’Estonia, molti Chef si ispirano a ciò che cresce, utilizzando i prodotti locali nei loro menu. Dall’inizio del mese di luglio alla fine di ottobre, le foreste sono ricolme di funghi, noci, erbe e bacche che si trovano a loro volta nei menu di tutto il paese.

Una nuova generazione di Chef estoni sta facendo da pioniere in una scena gastronomica emergente, trasformando i prodotti raccolti in una cucina innovativa e moderna. Gli Chef utilizzano tecniche secolari e ingredienti tradizionali di stagione, unitamente a metodi europei contemporanei, per creare una cucina fusion.

Situata all’interno del Golfo della Finlandia, nel cuore dei Paesi Baltici, l’Estonia è un punto d’incontro culturale tra Scandinavia, Europa centrale e orientale. La diversità del paesaggio estone, tra cui la capitale Tallinn, patrimonio mondiale dell’UNESCO, le sue foreste e paludi, le 2.222 isole, i 3.800 km di costa e i numerosi laghi, hanno contribuito a plasmare la fiorente scena culinaria. Il gusto per la diversità, i prodotti artigianali e gli ingredienti locali esercitano un’influenza particolare sulla cucina estone e sui suoi giovani chef ambiziosi.

Gwendal Poullenec, Direttore Internazionale delle Guide MICHELIN, afferma: “L’Estonia è uno di quei paesi che i nostri ispettori hanno esaminato con curiosità per diversi anni. Dopo molti mesi trascorsi ad attraversare il paese, da Tallinn a Tartu, da Mäeküla a Kloogaranna, hanno scoperto una scena culinaria dinamica, ricca di locali di qualità e di cucine diverse. Mettendo in risalto Chef di talento e professionisti che spaziano tra repertori classici estoni e internazionali, questa prima selezione di ristoranti è un meraviglioso invito a scoprire un’affascinante destinazione gastronomica”.

Per ulteriori informazioni visitare il sito https://www.visitestonia.com/en/why-estonia/michelin-stars-and-the-michelin-guide-have-arrived-in-estonia.

31 ristoranti in Estonia inseriti nella prima guida Michelin del Paese

camilla rocca

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE