Campari acquista Picon per 119 milioni

Campari Group ha acquisito la francese Picon per 119 milioni di euro. L’operazione è stata finanziata con cassa disponibile. Nel primo trimestre, le vendite del gruppo in Francia sono cresciute del 38,8%.

Con l’acquisizione del marchio Picon, il gruppo intende ampliare il proprio portafoglio nella categoria degli aperitivi bitter nei mercati internazionali e aggiungere massa critica in Francia e Benelux, in una fase di mercato che ha visto nei mesi scorsi Moet Hennessy lanciare sul mercato un prodotto a brand Moet Garden Spritz per contrastare l’Aperol.

Le vendite in Francia del gruppo Campari sono cresciute nei primi tre mesi dell’anno del 38,8%, guidata principalmente dai brand Aperol, Riccadonna, e Campari, attestandosi a 26 milioni di euro contro i 19 dello stesso periodo dell’anno precedente, con un’incidenza sul totale praticamente invariata, pari al 4,9 % (era il 4,8% nella prima frazione dell’anno precedente). Aperol, in particolare, ha messo a segno nel primo trimestre un incremento delle vendite del 79,5 %. L’anno scorso la crescita del Gruppo Campari sul mercato francese è stata del 22,1 %, raggiungendo 128,5 milioni di euro, confermandosi come terzo mercato nel continente europeo, dopo Italia e Germania.

L’acquisizione di Picon segue una serie di operazioni che hanno portato in portafoglio i rum Trois Riviéres e La Mauny (attraverso l’acquisizione di Rhumantilles nel 2019) e lo champagne Lallier (nel 2020). Ora il gruppo guidato dall’amministratore delegato Bob Kunze-Concewitz guarda direttamente al core business degli aperitivi rilevando da Diageo il brand del bitter Picon, per un controvalore di 119 milioni di euro. L’operazione, firmata e simultaneamente perfezionata nella giornata di ieri, è stata finanziata con cassa disponibile.

 

Campari acquista Picon per 119 milioni

FabioAdmin

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE