Maura Latini (nella foto), già direttore generale, ha assunto il ruolo di amministratrice delegata di Coop Italia. La professionista proviene dalla cooperativa Unicoop Firenze e la sua carriera si è svolta tutta all’interno del consorzio nazionale.

Durante l’assemblea nazionale è stato confermato nel ruolo di presidente Marco Pedroni, reggiano, al timone di Coop Italia dal 2013 e prima in Coop Consumatori Nordest dal 1992. Vice presidente è invece Antonio Bomarsi, attuale presidente di Coop Centro Italia.

In occasione dell’assemblea sono stati inoltre diffusi i risultati di Coop nel 2018, con vendite complessive di 14,8 miliardi di euro, di cui 13,4 miliardi relative alle attività gdo. Per quanto riguarda Coop Italia, il bilancio del consorzio ha fatto registrare un fatturato di 741 milioni di euro e un utile di oltre un miliardo.

L’ambiente e la difesa del potere d’acquisto dei soci e consumatori sono gli impegni fondamentali della catena. Coop è l’unica catena della distribuzione italiana, e una delle 50 imprese italiane, che ha aderito alla Pledging Campaign dell’Unione Europea per la riduzione delle plastiche.

“L’Assemblea di Coop Italia – ha detto Marco Pedroni – è un ulteriore passo al cambiamento interno per rafforzare la competitività di Coop, per coniugare buoni risultati economici con la nostra distintività valoriale. L’ambiente e la difesa del potere d’acquisto dei nostri soci e consumatori sono gli impegni fondamentali di Coop. E’ questa la sfida che condividiamo con tutti i soci del consorzio nazionale in un contesto economico dove persistono incertezze e criticità”.