a
domenica 16 feb 2020
HomeGli strumenti del ciboSei borse di studio dall’Istituto Nutrizionale Carapelli

Sei borse di studio dall’Istituto Nutrizionale Carapelli

Sei borse di studio dall’Istituto Nutrizionale Carapelli

EVOO Research’s Got Talent 2020: l’Istituto Nutrizionale Carapelli assegna sei borse di studio ai miglior giovani ricercatori esperti in olio d’oliva.

L’Istituto Nutrizionale Carapelli, in qualità di sponsor dell’EVOO Research’s Got Talent – il congresso internazionale dedicato interamente all’olio extravergine d’oliva – ha assegnato borse di studio a sei giovani ricercatori.

Il contributo, del valore di 550 euro l’uno, è stato consegnato a giovani under 35, selezionati tra ventiquattro profili.

Il congresso, che si è tenuto dal 20 al 22 gennaio 2020, è stato promosso dai poli universitari dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro con il Dipartimento Interdisciplinare di Medicina (prof.ssa Maria Lisa Clodoveo), dal Dipartimento di Farmacia-Scienze del Farmaco (prof.ssa Filomena Corbo) e dal Politecnico di Bari, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management (prof. Riccardo Amirante).

L’appuntamento è stato possibile anche grazie alla collaborazione di progetti quali Ager (Competitive, SOS, Violin) e l’Associazione Food For Martians. Il tutto sotto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dalla Regione Puglia.

“La partecipazione, l’entusiasmo ed il coinvolgimento dimostrato in questa tre giorni di incontri e presentazioni scientifiche, ci rende estremamente orgogliosi. Ringraziamo l’Istituto Nutrizionale Carapelli che, ancora una volta, ha dimostrato di sostenere la ricerca scientifica e la volontà di accompagnare i giovani ricercatori in quelle che sono le sfide future del settore olivicolo-oleario” afferma la Prof.ssa Maria Lisa Clodoveo, membro del Comitato Scientifico di EVOO Research’s Got Talent.

La dott.ssa Anna Cane ha consegnato le borse di studio, in rappresentanza dell’Istituto Nutrizionale Carapelli, ribadendo l’importanza di queste iniziative a sostegno della ricerca scientifica, pienamente in linea con la mission della fondazione.

I vincitori premiati con le borse di studio sono stati:

  • Giovanni Caruso (Università degli studi di Pisa), per la categoria Arboricoltura & Patologia Vegetale
  • Silvia Grassi (Università degli studi di Milano), per la categoria Tecnologie Alimentari & Chimica degli Alimenti
  • Elia Distaso (Politecnico di Bari), per la categoria Sottoprodotti, Energia & Ingegneria
  • Enrico Valli (Università degli studi di Bologna), per la categoria Tracciabilità & Shelf-life
  • Pasquale Crupi (CREA), per la categoria Marketing & Analisi Sensoriale
  • Stefania De Santis (Università degli studi di Bari), per la categoria Nutrizione & Salute

Leggi Carapelli Firenze, Roberto Sassoni è il nuovo dg.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.