Dati Ancit: mercato conserve ittiche supera i 2 miliardi nel 2020

Nel 2020, secondo i dati Ancit, il mercato italiano delle conserve ittiche ha superato i 2 miliardi di euro. Dati positivi per produzione, consumo ed export.

Secondo quanto riportato dall’ANSA in base ai dati Doxa 2021 di Ancit (Associazione Nazionale Conservieri Ittici e delle Tonnare), il tonno in scatola, consumato dal 99% della popolazione, viene consumato per il 36% da un italiano su tre  2-3 volte a settimana.

I dati del 2020 parlano di un valore di mercato italiano di oltre 1,4 miliardi di euro, con una produzione nazionale di oltre 80.300 tonnellate e un consumo di oltre 160mila tonnellate (circa 2,67 chili pro capite).

Il trend in crescita è confermato anche da un’accelerazione nel semestre gennaio-giugno del 2021 (+13,5% in quantità) rispetto allo stesso periodo del 2020, che, confermato, porterebbe i quantitativi export sulle 35mila tonnellate con un incremento del valore del 10%.

Ancit, confrontando gli anni precedenti, osserva come «il tonno in scatola abbia conquistato le scelte del consumatore con una scala di crescita esponenziale e costante, in Italia e all’estero, Ue e non Ue. Comparando i dati con quelli del 2011, il valore di mercato nazionale del tonno in scatola è aumentato del 31,3%, la produzione italiana del 18%, il consumo pro capite del 17,4% e le importazioni del 12,5%, a conferma della vitalità del settore. Dati che confermano l’Italia come uno dei più importanti mercati al mondo per il consumo di questo alimento e come secondo produttore europeo, dopo la Spagna».

Il fatturato 2020 del comparto conserviero ittico – che comprende anche acciughe, sgombri, salmone in scatola, sardine – è di circa 405 milioni di euro, ma aggiungendo le specialità e il salmone affumicato, il valore totale supera i 2 miliardi.

Notevoli performances anche nell’export del tonno in scatola: «Negli ultimi dieci anni, i quantitativi di tonno in scatola spediti all’estero sono più che raddoppiati (+122%), raggiungendo un totale di 30.500 tonnellate per un valore di oltre 200 milioni di euro», ha sottolineato ancora l’Associazione.

Tra i principali acquirenti, in Europa primeggiano Germania, Grecia, Repubblica Ceca e Slovenia, mentre oltre i confini Ue, il Canada, beneficiario dell’accordo CETA, l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi e Israele.

Dati Ancit: mercato conserve ittiche supera i 2 miliardi nel 2020
Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE