Botequinho è il nuovo locale dello chef Roberto Okabe

Botequinho è il nuovo locale dello chef Roberto Okabe, che festeggia il decennale del Finger’s Garden con una nuova creatura, un bar in perfetto stile paulista con assaggi di cucina brasiliana e live music.

Il Botequinho nasce da un relooking del Finger’s Club, l’elegante lounge bar situato sotto il ristorante che l’architetto brasiliano Isabella Pacifico Homem ha trasformato in un locale tutto nuovo.

Botequinho è l’omaggio di Roberto Okabe a São Paulo, la sua città natale, dove è cresciuto e ha vissuto sino all’età di ventitre anni, prima di trasferirsi in Giappone per imparare l’arte del sushi.A caratterizzare l’interior, infatti, un’opera in tecnica mista di Mauro Roselli, l’artista modenese che già aveva dipinto a spray gli interni e gli esterni del Finger’s Garden; mixando legno, alluminio e altri materiali di riciclo, l’installazione site specific riproduce alcuni fra gli edifici più significativi di San Paolo che hanno caratterizzato la vita di Okabe.Una sorta di “murale in 3D”, illusorio e magico, che trasporta l’ospite nell’atmosfera festosa e cosmopolita della capitale brasiliana.

Nel Botequinho convivono, quindi, le tre anime di Okabe: quella brasiliana, quella giapponese e quella italiana. Lui stesso è un ponte fra due continenti e due culture, Sud America e Asia, con l’Europa (l’Italia) nel mezzo.

“Il Botequinho è un locale dove prendere un aperitivo, cenare o sorseggiare un drink dopo cena ascoltando dal vivo la bossa nova, spizzicando assaggi di cucina brasiliana e nikkei” spiega Roberto Okabe. “Inizieremo con gli aperitivi dalle ore 19 e si potranno trascorrere delle piacevoli serate sino a tarda ora… proprio come a San Paolo.”

Anche il pavimento, che riproduce il caratteristico rivestimento geometrico in bianco e nero dei marciapiedi, e le poltroncine rosse, che richiamano gli eleganti locali notturni della città, sono un chiaro rimando alla capitale economica del Brasile.

Ad accompagnare i fantasiosi cocktail del barman Alessandro Lisco, le tapas in stile carioca con tocco nikkei creati dalla chef brasiliana Lili Gomes da Silva: la piccola fasolata tradizionale, il ceviche paulistano, i casquinha de siri (polpa di granchio gratinata con il formaggio), l’empadinha de palmito (gustosa quiche a base di verdure), carne alla brace e, naturalmente, diverse versioni di temaki.

Roberto Okabe ha trasferito molto del proprio vissuto nel concept del Botequinho: “In Brasile non è stata una vita facile, giocavo a calcio per strada e allo stesso tempo sentivo la pressione della mia famiglia giapponese che mi spronava a studiare. Di San Paolo non posso dimenticare tutto ciò che mi ha reso più forte ed è per questo che nell’installazione insieme all’Edificio Copan, al MASP, il Museo d’Arte di San Paolo, al Teatro Municipale, al Parco Ibirapuera, in cui correvo, all’Avenida Paulista, dove andavo al cinema, ho voluto anche una favela dove mi era proibito andare, ma dove scappavo per giocare a pallone. A San Paolo le favelas sorgono in mezzo ai quartieri residenziali: ecco perché il banco bar è stato realizzato con pezzi di legno di recupero, come vecchi taglieri”.

Botequinho è il nuovo locale dello chef Roberto Okabe

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE