Battaglia tra McDonald’s e il Comune di Firenze

Scontro tra McDonald’s e il Comune di Firenze. L’amministratore delegato della catena di fast food in Italia, Roberto Masi, ha fatto sapere che l’azienda è pronta a passare per le vie legali se il sindaco Dario Nardella vieterà l’apertura di un punto vendita del colosso degli hamburger in piazza del Duomo.

«Ribadisco la mia contrarietà e quella della giunta all’apertura di un negozio McDonald’s in piazza del Duomo e in altre piazze storiche o di pregio del centro», ha detto Nardella in Consiglio comunale, appellandosi al regolamento Unesco che impone il 50% di cibi toscani.

Nardella attende inoltre l’approvazione della legge Franceschini (ministro della Cultura) che attribuisce ai sindaci la facoltà di vietare l’apertura di negozi in zone di particolare valore archeologico, storico, artistico o paesaggistico.

Ma l’amministratore delegato di McDonald’s ha replicato – in un’intervista a Repubblica – che «da almeno tre mesi esisteva una trattativa con Palazzo Vecchio per l’apertura di un ristorante della catena in piazza Duomo, nei locali di Universo Sport, un negozio di articoli sportivi in crisi».

E ha aggiunto: «Pur di rispettare il regolamento Unesco che impone il 50% di cibi toscani avevamo addirittura ripensato il concetto di fast food, tanto che il locale di piazza Duomo avrà il servizio al tavolo, arredi di qualità, wi-fi, una libreria e, soprattutto, un menu a grande prevalenza toscana, dalla carne chianina ai vini».

«All’inizio si sono complimentati per il nostro progetto, ci hanno illuso, poi è arrivato questo cambio. Pensiamo che sotto ci sia qualcosa di politico, ma faremo valere i nostri diritti a costo di andare per vie legali», ha concluso Masi.

A trent’anni dalla lotta contro il primo ristorante McDonald’s a Roma, anche sui social monta la protesta anti-multinazionale americana, in attesa di capire se si troverà un accordo o se la vicenda finirà in tribunale.

Battaglia tra McDonald’s e il Comune di Firenze

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2023 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE