Coronavirus, il business cala del 40%

Promos Italia ha indagato le ricadute del coronavirus sulle imprese. A pesare è, soprattutto, il calo del business estero e i mercati più danneggiati sono quelli europei.

Secondo un’indagine di Promos Italia, l’agenzia per l’internazionalizzazione del sistema camerale italiano, il 70% delle imprese italiane considera il coronavirus un danno pesantissimo sul business.  Per il 17%, dei 600 operatori intervistati, rappresenterebbe un danno lieve e per il 9% medio.

Fatto sta che, in un mese, la maggior parte delle imprese indica una perdita del giro d’affari pari al 40%.

Per quanto riguarda il business estero, è tutto bloccato per il 20% delle aziende, mentre non ha conseguenze il 9%, che si somma al 13% che riesce comunque a mantenere a regime l’attività. Ha conseguenze limitate il resto, circa il 30%: tra contatti rallentati con i partner, per il 23%, e conseguenze solo su alcuni mercati, per il 7%.

 

I mercati più danneggiati sono quelli europei per il 30%, seguiti da Cina per il 7%, Paesi Arabi 5%, Stati Uniti 4% e  altri Paesi asiatici come Giappone e Corea per il 3%.

 

“Le nostre imprenditrici e i nostri imprenditori stanno già pagando un conto molto salato in termini di fatturato – spiega Giovanni Da Pozzo, Presidente di Promos Italia –  in particolare a causa del drastico calo delle vendite e delle difficoltose relazioni internazionali”.

“È giusto imporre ai cittadini e alle imprese misure straordinarie di prudenza prosegue Da Pozzo – ma è altrettanto necessario il confronto tra chi gestisce le istituzioni, chi ha la rappresentanza dell’economia, del mondo del lavoro e del sistema dell’informazione. È una fase da affrontare tutti assieme, consapevoli che l’emergenza sanitaria è prioritaria ma la tenuta economica e sociale del paese va tutelata”.

Coronavirus, il business cala del 40%

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE