a
mercoledì 30 set 2020
HomeLe tavole della leggeLa grande bellezza di Aimo e Nadia BistRo (in cortile)

La grande bellezza di Aimo e Nadia BistRo (in cortile)

La grande bellezza di Aimo e Nadia BistRo (in cortile)

Gli chef Alessandro Negrini e Fabio Pisani, in tandem con Stefania Moroni, stupiscono ancora. Se quella di nuovi spazi all’esterno può sembrare una tendenza cittadina l’idea di “Aimo e Nadia BistRo in Cortile” ha una marcia in più.

Il ristorante del gruppo due Stelle Michelin si è trasferito, per il periodo estivo, negli spazi esterni della Galleria Rossana Orlandi, a pochi passi dalla sede di via Bandello.

Credits: Paolo Terzi

Di proprietà di una delle galleriste più celebri a livello mondiale, il cortile ospita un’esposizione artistica a cielo aperto. Le opere, sotto il pergolato che crea un piacevole gioco di luci e ombre, rendono lo spazio unico, così come la mise en place: tovagliette americane floreali, selezionate dalla designer, su tavoli bianchi in ferro battuto.

Lo chef Lorenzo Pesci, giovane professionista marchigiano che ha lavorato per alcuni anni a fianco di Carlo Cracco, tiene le redini della cucina. Nel menù ho percepito una forte identità.

Il pranzo da Aimo e Nadia BistRo, dopo una gradita rassegna di amuse bouche, è iniziato con uno squisito antipasto a base di ombrina marinata, melone al forno, funghi all’olio e soia. Sono entrati poi in scena i rigatoni con peperoni rossi e seppie arrosto – una chicca di gusto e un’opera d’arte al pari di quelle esposte in giardino – e un ottimo spaghettone Gerardo di Nola con pomodoro e basilico.

Per non appesantire la calda giornata milanese, dopo il bis di primi, ho terminato il pasto con una zuppetta estiva di frutta e verdura con gelato al caprino e cioccolato salato. Una sferzata di freschezza.

Credits: Paolo Terzi

Puntuale e preciso il servizio diretto da Manlio Costa che si è rivelato anche un buon sommelier. Il pasto è stato accompagnato da una bottiglia di vino Lunatico, un buon vermentino ligure.

Credits: Paolo Terzi

A partire dal 7 settembre gli amanti dell’alta cucina potranno continuare a degustare i menu negli spazi interni.

 

Prezzi:
Menù degustazione di cinque portate 70 euro e sette portate 95 euro.
Business lunch, due piatti del giorno 32 euro (acqua e caffè inclusi).

Indirizzo:
Via Matteo Bandello, 14, Milano – (+39) 02 48026205

Credits: Brambilla Serrani

 

Leggi l’articolo: Aimo e Nadia, al via “VOCE in Giardino” e “Aimo e Nadia bistRo in cortile”

Foto di copertina: Marco Tabasso

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.