Il Prosecco fa sistema nella lotta alle contraffazioni

Il prosecco è il prodotto del Made in Italy più amato all’estero ma è anche tra i più esposti al fenomeno della contraffazione: negli ultimi 24 mesi sono stati 400 i prodotti di imitazione trovati in commercio, soprattutto online.

Lo ha annunciato la società Sistema Prosecco, che dal 2014 mette insieme Consorzio Doc Prosecco, Consorzio Docg Asolo Prosecco e Consorzio Conegliano Valdobbiadene per difendersi dalla contraffazione, anticipando i dati rilevati dall’Icqrf-Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari che fa capo al ministero delle Politiche agricole.

«Compito di questa società di tutela, che raggruppa un mondo produttivo di mezzo miliardo di bottiglie e 2 miliardi di fatturato stimato, è monitorare i prodotti sugli scaffali dei mercati esteri e rilevare le irregolarità sul termine prosecco, fare inoltre un lavoro di sorveglianza sulla registrazione dei marchi e intraprendere, se necessario, azioni legali», ha detto Stefano Zanette, presidente del Consorzio Doc Prosecco e di Sistema Prosecco.

Il Ministero dello Sviluppo economico ha favorito la protezione all’estero tramite accordi bilaterali con Vietnam, Cina e Australia e ha aiutato anche il protocollo d’intesa siglato dall’Icqrf con la Germania, uno dei Paesi dove il Prosecco è maggiormente ‘sotto scacco’, che consente al Sistema Prosecco di trasmettere le segnalazioni lesive alle stesse autorità tedesche, chiedendone la correzione.

Intanto le Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, accogliendo la richiesta del Consorzio di Tutela del Prosecco Doc, hanno autorizzato l’estensione della superficie coltivabile per altri 3 mila ettari, 2.444 dei quali sul territorio regionale veneto. In questo modo il potenziale produttivo del Consorzio sale a 23.250 ettari.

Il Prosecco fa sistema nella lotta alle contraffazioni

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE