a
giovedì 13 mag 2021
HomeGli strumenti del ciboSostenibilità, a Flott la certificazione Friend of the Sea

Sostenibilità, a Flott la certificazione Friend of the Sea

Sostenibilità, a Flott la certificazione Friend of the Sea

“Vediamo l’ambiente come la nostra casa principale”. Questo il concetto alla base del progetto di Flott, azienda paelermitana nata ad Apra nel 1980 e specializzata nella pesca e lavorazione di prodotti ittici, presente in oltre 40 Paesi del mondo.

La realtà dell’ittico anche grazie a una serie di azioni in difesa della terra e il mare ha ottenuto la certificazione Friend of the Sea.

“La collaborazione con Friend of the Sea permette di portare avanti una sensibilizzazione della tutela marina e la promozione di prodotti derivati da attività di pesca sostenibile”, afferma Flott.

L’impegno dell’azienda nasce in particolare dalla consapevolezza che sono in primo luogo le aziende che operano in mare, a dover dar vita a progetti che vadano incontro alla sostenibilità. Flott ha promosso un efficientamento energetico delle sue strutture per la creazione di un impianto fotovoltaico. Inoltre ha adottato tecniche di pesca sostenibili e garantito il massimo rispetto del processo produttivo, così da ridurre al minimo gli sprechi.

Tutte queste iniziative le hanno permesso di ottenere la certificazione Friend of the Sea. Questa è rilasciata esclusivamente ad aziende internazionali che rispettano una serie di importanti parametri.

L’azienda di Apra, inoltre, promuove eventi e campagne sia in ambito sportivo che sociale.

“La certificazione di Flott è per noi un motivo di soddisfazione e soprattutto di orgoglio. Vedere come una grande azienda italiana metta così tanto impegno in azioni volte alla sostenibilità, della terra e del mare, è davvero la miglior gratificazione. Significa che la strada intrapresa è quella giusta, e che non bisogna mollare ma, anzi, aumentare sempre di più il nostro impegno affinché sempre più società e imprese seguano un percorso di sostenibilità e tutela dell’ambiente”, afferma Paolo Bray, fondatore e direttore di Friend of the Sea.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.