a
venerdì 24 set 2021
HomeLe professioni del ciboNuovi vertici per Eataly, Tip si mette al timone e Gritti nominata presidente

Nuovi vertici per Eataly, Tip si mette al timone e Gritti nominata presidente

Nuovi vertici per Eataly, Tip si mette al timone e Gritti nominata presidente

Alessandra Gritti alla presidenza della catena di distribuzione fondata da Oscar Farinetti. Il rilancio parte dalle nuove aperture a Londra, Verona e San José (California).

Cambiano i vertici di Eataly, che prepara il nuovo corso dopo l’anno difficile contrassegnato dalla pandemia. Il consiglio di amministrazione ha infatti nominato all’unanimità Alessandra Gritti presidente della società. Gritti, con il marito Giovanni Tamburi, è la cofondatrice di Tip, la piattaforma di investimenti nelle eccellenze del made Italy di cui è vicepresidente e amministratore delegato, e che partecipa Eataly col 20% delle azioni.

L’incarico a Gritti riflette anche gli assetti nell’elenco soci di Eataly dove Tip è azionista dal 2014 attraverso Clubitaly, con una partecipazione che attualmente è del 19,8%. Come presidente, nel ruolo che è stato di Andrea Guerra fino al 2019, Gritti seguirà la nuova mappa degli investimenti nello sviluppo. Nel 2021 i ricavi del gruppo sono scesi del 29,5% rispetto ai 500 milioni registrati nel 2019.

Dopo la chiusura a Bari, Eataly riparte da Londra, con il primo negozio britannico che sarà anche il più grande in Europa.

“Eataly ha superato un momento complicato per i consumi ma ora apre a nuova fase di sviluppo che vedrà anche due nuove inaugurazioni. Una in Italia, a Verona e l’altra a San Josè in California. Come Tip vogliamo fornire supporto e competenze alla famiglia in un momento che richiede una nuova sfida e molto coraggio”, dice Gritti.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.