a
lunedì 19 ott 2020
HomeBeverageDisaronno, addio al ceo Augusto Reina

Disaronno, addio al ceo Augusto Reina

Disaronno, addio al ceo Augusto Reina

Augusto Reina, ceo di Disaronno e di Illva, è riuscito a esportare il marchio nel mondo, facendo diventare il liquore un’icona.

Classe 1940, è morto Augusto Reina (nella foto) il patron di Disaronno e dell’Illva Saronno, con oltre 600 dipendenti, 30 società controllate in Italia e all’estero, specializzato in aromi, bevande alcoliche, vini, gelati e prodotti da forno.

Imprenditore ma anche grande sportivo, l’ottantenne Reina era il presidente della Caronnese, squadra di calcio attualmente impegnata nel campionato di Serie D.

L’industria lombarda liquori vini e affini, fondata a Saronno nel 1947 da Domenico Reina, è sempre stata controllata dalla famiglia attraverso la Illva Holding.

Accanto al Disaronno, che è riconosciuto come il più famoso liquore italiano al mondo, l’azienda è proprietaria dei marchi Amaro 18 Isolabella, Mandarinetto, Vodka Artic, Rabarbaro Zucca, Aurum, marsala Florio (società acquisita nel 1998), vini Corvo e Duca di Salaparuta.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.