Barò Cosmetics fa cosmetici con estratti di Barolo

Barò Cosmetics, azienda nata nel cuore delle Langhe dall’idea di Alberto e Simone Toppino, realizza cosmetici prodotti con estratti di uva bio coltivata a Barolo, e valorizza così un’eccellenza del territorio ispirandosi ai principi dell’economia circolare. I polifenoli delle vinacce dell’uva barolo vengono trattati attraverso un processo proprietario di bioliquefazione molecolare che permette di recuperare i fitocomplessi vegetali in una forma attiva e biodisponibile e di usarli come ingredienti base per i prodotti skincare dell’azienda.

Anche con il supporto dello studio Orsingher Ortu, la società ha puntato fin dall’origine sulle vendite online, diventando uno dei maggiori e-commerce mono brand in Italia per numero ordini e sviluppando un modello di business unico che include la interazione attiva a distanza con la clientela. La vendita diretta permette di ottimizzare i costi e ridurre i passaggi della filiera, proponendo così prodotti cosmetici ad un prezzo finale molto competitivo per il cliente a fronte dell’elevata qualità dei prodotti.

Recentemente la società ha sviluppato e investito in un innovativo progetto di vendita via WhatsApp che ha generato nel giro di pochissimo tempo oltre 150 mila nuovi ordini e un rapporto dinamico di interazione con le clienti molto apprezzato. Il progetto ha avuto tanto successo che a dicembre 2022 META ha chiesto dagli USA di studiare il case history Barò Cosmetics come esempio di un’eccellenza nell’utilizzo all’avanguardia dell’applicazione WhatsApp come social retail channel. A supportare Barò Cosmetics negli aspetti legali del progetto – che segna il primo nuovo evento conseguente a una importante ristrutturazione azionaria – è stato lo studio Orsingher Ortu, con un team guidato dal partner Marco Consonni con l’associate Emma Gracis.

«È stato molto stimolante e un gran piacere aiutare gli amici di Barò Cosmetics nel varo di questo loro nuovo progetto che si è mostrato così creativo, innovativo e di successo da meritare la diretta attenzione della stessa Meta – commenta Marco Consonni -. Supportare le imprese che hanno una reale vocazione digitale e che fanno da apri pista per nuove soluzioni marketing e di comunicazione è per noi sempre motivo di grande interesse e di soddisfazione».

Alberto Toppino, co-fondatore e amministratore delegato di Barò Cosmetics, aggiunge «Il mondo dei prodotti cosmetici è iperaffollato di brand e di prodotti abbastanza omologati. Noi abbiamo deciso di investire nel settore con prodotti che si basano sull’uso di ingredienti locali e biologici e che sono trattati mediante tecnologie innovative proprietarie. Per potere competere coi giganti del settore e abbattere i costi di comunicazione e distribuzione, abbiano puntato solo sul digitale e sulla vendita diretta. I nostri prodotti non si trovano in punti vendita fisici ma sono oramai conosciuti e apprezzati da una ampia clientela e la società è diventata in poco tempo per numero di ordini evasi uno dei maggiori E-commerce mono brand operanti in Italia. Cosa che ci rende particolarmente soddisfatti e ci indica che siamo sulla buona strada. È stato un piacere venire supportati in questo come in altri progetti dal team di Orsingher Ortu, che si dedica con passione a indirizzare proficuamente e a consentirci di realizzare al meglio tutte le nostre fantasiose iniziative».

Barò Cosmetics fa cosmetici con estratti di Barolo

Letizia Ceriani

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2023 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE