Un rivoluzionario di nome Scabin

di letizia ceriani

Molti iter sono lineari, escludono tornanti e deviazioni di percorso. Il viaggio di Davide Scabin l’ha spesso portato su strade meno battute, di instancabile ricerca e talvolta di incompresa genialità. Oggi è – di nuovo – a Torino, come Executive Chef dello storico ristorante Carignano.

Il locale sabaudo, che si trova all’interno della prestigiosa cornice del Grand Hotel Sitea (già Locale Storico d’Italia), si aggiudica la stella Michelin nel 2018 sotto l’egida dello chef milanese Fabrizio Tesse, ora al comando della Pista del Lingotto.

La realtà Sitea viene oggi portata avanti dalla quarta generazione della famiglia Buratti-Lera, dall’orgogliosa anima torinese, e comprende non solo Il Carignano, ma anche il Bistrot Carlo e Camillo e il servizio di banqueting. Da novembre 2022 Davide Scabin sarà ufficialmente operativo e si occuperà dell’intera proposta gastronomica del gruppo. In cucina, sarà coadiuvato dai giovanissimi Francesco Polimeni, chef de cuisine classe 1997, e Kevin Gardini, ma la brigata si sta ingrandendo.
Spiega Scabin: «Torino è sempre un’officina che forgia qualcosa, una fucina di idee». È una città che lascia trapelare un’identità chiara e orgogliosa capace di confrontarsi con i modi tutti contemporanei di concepire il cibo e la tavola, cercando il giusto ritmo tra storico e contemporaneo.

Il conforto del conosciuto non esclude mai l’azzardo, lo spazio all’inedito. E qui entra in gioco Davide Scabin, acrobata della sperimentazione in cucina e grande conoscitore delle ricette di una tradizione che, a suo parere, «non si ferma mai, è in continua evoluzione».

Continua a leggere e scarica la tua copia di MAG.

Un rivoluzionario di nome Scabin

Letizia Ceriani

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2023 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE