Sostenibilità e obesità: le sfide del settore alimentare

Il settore agricolo italiano è al sesto posto tra i più sostenibili del mondo secondo il Food Sustainability Index 2016 pubblicato dalla The Economist Intelligence Unit e dalla Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition. Ma le sfide principali che il settore alimentare deve affrontare riguardano l’iperalimentazione e l’elevata prevalenza di bambini in sovrappeso, due ambiti in cui l’Italia è tra le nazioni meno virtuose.

La Francia, che attraverso apposite leggi sta lottando contro gli sprechi alimentari e in favore di un’alimentazione sana, domina la classifica che valuta i Paesi del G20 più sei aggiuntivi (Israele, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Colombia, Etiopia e Nigeria) rappresentanti oltre i due terzi della popolazione mondiale e l’87% del Pil globale. Seguono ai primi posti Giappone, Canada, Germania, Regno Unito e Italia. In fondo alla classifica India, Arabia Saudita ed Egitto.

L’Italia vanta il settore di agricoltura biologica più grande fra i Paesi inclusi nell’indice e una delle varietà di colture più diversificate. Il nostro è anche il primo Paese europeo per la scarsità di emissioni di gas serra prodotte dall’agricoltura e si colloca tra i primi a livello mondiale per la risposta politica agli sprechi alimentari (ad agosto è stata approvata un’apposita legge).

Ma nonostante tutto questo, a pesare sono gli stili di vita: il nostro Paese è infatti secondo per obesità nei giovani tra 2 e 18 anni e terzo per ipernutrizione. A livello globale, sottolinea il rapporto, il numero di persone in sovrappeso è triplicato dal 1965 a oggi.

«Lo slogan che abbiamo scelto per questo forum è “Mangiare Meglio. Mangiare Meno. Mangiare Tutti” perché racchiude il nostro pensiero in poche parole: se mangiamo meglio, a goderne non sarà solo la nostra salute, ma anche il nostro pianeta», afferma Guido Barilla (nella foto) presidente del Barilla Center for Food and Nutrition.

 

Sostenibilità e obesità: le sfide del settore alimentare

Leave a Reply

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE