a
venerdì 05 mar 2021
HomeFoodRigoni di Asiago, da Intesa Sanpaolo oltre 2,8 milioni di euro

Rigoni di Asiago, da Intesa Sanpaolo oltre 2,8 milioni di euro

Rigoni di Asiago, da Intesa Sanpaolo oltre 2,8 milioni di euro

La somma finanziata sarà investita in progetti di sostenibilità. Intesa Sanpaolo con S-Loan premia i comportamenti virtuosi in questa direzione.

Intesa Sanpaolo e Rigoni di Asiago hanno finalizzato un’operazione di finanziamento rivolta alla crescita sostenibile dell’azienda dell’Altopiano. La realtà veneta è impegnata nella riduzione dell’impatto della produzione sull’ambiente, nella tutela del territorio, nella coltivazione biologica e nel benessere delle persone.

Il finanziamento prevede due obiettivi di miglioramento ESG (Environmental, Social, Governance). Il primo è riferito alla quota di clienti e fornitori coinvolti sui temi della sostenibilità. Questo si traduce nell’utilizzo di programmi di promozione della cultura della sostenibilità finalizzati a coinvolgere clienti e fornitori nell’adottare pratiche virtuose in questo ambito. Il secondo riguarda il numero di ore di formazione da dedicare ai propri dipendenti sui temi di sostenibilità sociale
e ambientale, ossia l’introduzione di programmi interni per tutti i lavoratori finalizzati a promuovere buone pratiche sia negli ambienti lavorativi sia a casa.

Per Intesa Sanpaolo è fondamentale promuovere lo sviluppo di una economia sostenibile, favorendo le PMI.

In questa ottica è stato lanciato un nuovo strumento di finanziamento a medio-lungo termine denominato s-Loan, con condizioni dedicate agevolate, grazie alle riduzioni di tasso che saranno riconosciute al raggiungimento degli obiettivi di miglioramento in ambito ESG. Per ogni anno in cui l’impegno sarà rispettato sarà riconosciuto uno sconto sul finanziamento al fine di premiare i risultati conseguiti.

“Siamo fermamente convinti – afferma Andrea Rigoni (nella foto), Presidente e AD di Rigoni di Asiago – che noi, come società globale dobbiamo fare scelte responsabili […]. Noi abbiamo scelto la strada del biologico proprio per intraprendere un cammino di sviluppo sostenibile con l’obiettivo di ridurre l’impatto della produzione sull’ambiente, limitando il consumo di combustibile fossile ed evitando l’uso intensivo dei terreni e dell’acqua. Per il benessere nostro e delle future generazioni”.

“La capacità delle imprese di comprendere e governare il proprio impatto in termini ambientali, di governance e sociali, è centrale per proiettarle in un mercato sempre più competitivo anche sul tema della sostenibilità “, ha sottolineato Renzo Simonato, direttore regionale Intesa Sanpaolo.

Leggi l’articolo: Rigoni di Asiago lancia lo shop online

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.