a
venerdì 05 mar 2021
HomeGli strumenti del ciboPiemonte e Carrefour insieme per promuovere prodotti certificati

Piemonte e Carrefour insieme per promuovere prodotti certificati

Piemonte e Carrefour insieme per promuovere prodotti certificati

Al via il progetto per la valorizzazione delle eccellenze certificate del Piemonte. L’obiettivo è di sensibilizzare i consumatori sulla qualità delle produzioni locali e sulle peculiarità dei territori di provenienza.

Raccontare l’eccellenza dei prodotti del Piemonte a provenienza certificata nella grande distribuzione, favorire una maggiore conoscenza delle loro qualità presso i consumatori, sostenere il legame con il territorio di origine, educare alla sostenibilità e tradizione delle produzioni locali.

Questi i principi che hanno spinto l’Assessorato all’Agricoltura e al Cibo della Regione Piemonte, VisitPiemonte e Carrefour Italia a lavorare insieme. Ne è nato un nuovo progetto di valorizzazione e promozione delle produzioni locali certificate.

 

All’interno del settore agroalimentare piemontese sono 14 i prodotti Dop, 9 Igp, 18 i vini Docg e 41 i Doc.

 

L’iniziativa prevede l’attivazione di un primo progetto pilota all’Ipermercato Carrefour di Grugliasco (TO), dove è stato allestito un info point. In questo spazio, grazie anche alla presenza di schermi e materiali multimediali, saranno realizzate azioni di promozione delle eccellenze del Piemonte.

Prevista anche la distribuzione di prove di assaggio e kit informativi per garantire una vera e propria esperienza.

 

“L’obiettivo è sensibilizzare il consumatore a scegliere i prodotti Dop, Igp e Doc, Docg, perché le certificazioni sono garanzia di qualità, e raccontano il lavoro attento dei nostri agricoltori, allevatori e viticoltori. […] L’iniziativa si inserisce tra le azioni dell’Assessorato regionale all’Agricoltura per il posizionamento sul mercato nazionale dei prodotti made in Piemonte […]”, sottolinea l’assessore all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte Marco Protopapa.

 

“Il Piemonte ha una grande tradizione agroalimentare – dichiara Luisa Piazza, Direttore Generale di VisitPiemonte -. Il gusto nelle sue componenti di materia prima ed enogastronomia riveste un ruolo di primaria importanza per la nostra regione”.

L’importanza storica dell’agroalimentare è dimostrata anche da alcune evidenze: 82 prodotti certificati UE, circa 350 Prodotti Alimentari Tipici. A questi si aggiungono l’Università di Scienze Gastronomiche e 46 chef stellati.

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.