a
venerdì 22 ott 2021
HomeFoodNutkao acquisisce Antichi Sapori dell’Etna

Nutkao acquisisce Antichi Sapori dell’Etna

Nutkao acquisisce Antichi Sapori dell’Etna

Nutkao si espande acquisendo la siciliana Antichi Sapori dell’Etna. Il gruppo piemontese punta sul pistacchio per superare i 250 milioni di fatturato.

Produttrice da più di trent’anni di crema di nocciola e semilavorati al cioccolato, Nutkao – che dal 2015 ha messo in atto una politica d’espansione internazionale – annuncia l’acquisizione della realtà di Bronte a pochi giorni di distanza dall’ingresso nel gruppo dell’olandese Boerinneke.

Nata a Bronte nel 2002 dall’iniziativa di Vincenzo Longhitano e Nino Marino, la nuova acquisita si è trasformata in pochi anni da laboratorio di pasticceria a una realtà che oggi conta su 70 ettari di pistacchieti alle pendici dell’Etna, due stabilimenti produttivi e una distribuzione in 52 paesi con un fatturato che supera i 55 milioni di euro. All’interno di Antichi Sapori vi sono marchi specializzati: Pistì, nella grande distribuzione, Vincente, destinata al settore gourmet, Madero Pastry e Madero Quality, che offrono semilavorati per la pasticceria di alta gamma e per l’industria.

«Con Antichi Sapori dell’Etna il gruppo amplia la propria offerta e punta sull’eccellenza italiana», ha commentato il ceo di Nutkao, Federico Fulgoni. «La passione per il proprio territorio d’origine e l’attenzione alla qualità produttiva e di filiera da sempre caratterizzano la nostra strategia aziendale. Il progetto Nutkao desidera offrire competenza nella selezione delle materie prime, nel modo di trasformarle e dei canali di vendita. Ciò accade da tempo con le nocciole e con il cacao».

Hanno poi aggiunto i fondatori Marino e Longhitano: «La crescita della nostra società in meno di dieci anni è stata esponenziale ed era per noi il momento di far parte di un progetto più ampio. Abbiamo rifiutato diverse proposte e alla fine ci siamo convinti che il progetto che abbiamo disegnato con Nutkao permetterò ad Antichi Sapori l’ingresso in un contesto più internazionale, partendo da Bronte, dai prodotti della nostra terra e dalla nostra artigianalità».

Scopri qui tutti gli advisor dell’operazione.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.