Grazie a questa operazione nasce così una nuova rete internazionale che offre oltre 815mila posti pallet a temperatura controllata, attraverso nove strutture in sei Paesi, in Nord America, Europa e Australia.