a
martedì 20 ott 2020
HomeLe professioni del ciboRoberto Capone entra nel cda di Consorzi Agrari d’Italia

Roberto Capone entra nel cda di Consorzi Agrari d’Italia

Roberto Capone entra nel cda di Consorzi Agrari d’Italia

Roberto Capone (nella foto), managing partner dello studio legale CT&P, è stato nominato membro del cda di Consorzi Agrari d’Italia, filiera alimentare del cibo al 100% italiana.

La nomina segue l’accordo sottoscritto ed eseguito lo scorso luglio che ha visto l’investimento di BF Spa in Consorzi Agrari D’Italia, insieme a Società Consortile Consorzi Agrari d’Italia, e a Consorzio Agrario dell’Emilia Società Cooperativa, Consorzio Agrario del Tirreno Società Cooperativa, Consorzio Agrario Centro Sud Società Cooperativa e Consorzio Agrario Adriatico Società Cooperativa (congiuntamente “Consorzi Agrari”).

L’accordo ha comportato il conferimento in CAI da parte dei Consorzi Agrari dei rispettivi rami d’azienda strumentali alle attività di commercializzazione, produzione ed erogazione di servizi e di prodotti agricoli. Contestualmente è stato sottoscritto, da parte di BF, un aumento di capitale in denaro di CAI alla stessa riservato per 61 milioni di euro che l’ha portata a detenere così il 37% del capitale sociale.

Roberto Capone è, inoltre, membro di Nedcommunity e ricopre numerose cariche in alcune delle principali società italiane, anche quotate. Il professionista è, infatti, presidente del Collegio Sindacale di Telecom Italia, CDP Equity, Credit Agricole Leasing, Eurofactor Italia, Red Bull, White Bridge Investments, DDB Communication, QC Terme Srl, CA Indosuez Wealth Italy e Ancorotti Cosmetics.

Capone è anche presidente dell’Organismo di Vigilanza 231/2001, tra le altre, di Medapharma, Dompè Farmaceutici, DLV BBDO.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.