a
mercoledì 30 set 2020
HomeLe professioni del ciboPoke House rafforza il management con Venturini (cfo) e Zezza (cmo)

Poke House rafforza il management con Venturini (cfo) e Zezza (cmo)

Poke House rafforza il management con Venturini (cfo) e Zezza (cmo)

Poke House, la food company del poke californiano, ha annunciato l’ingresso nel proprio team di due manager C-level: Leonardo Venturini (nella foto a destra) e Giovanni Zezza (nella foto a sinistra), rispettivamente con il ruolo di chief financial officer e chief marketing officer.

Attraverso questi ingressi, Poke House – con 12 insegne all’attivo in diverse piazze italiane, di cui l’ultima su Roma, una squadra di quasi 200 persone e un fatturato di oltre 1 milione di euro al mese – consolida ancora di più il proprio percorso di crescita che l’ha portata a diventare in poco tempo il brand di riferimento di poke in Italia.

Leonardo Venturini, classe 1974, ha maturato oltre 20 anni di esperienza (parte dei quali in Belgio, in Olanda e negli Stati Uniti) in diverse aree del finance e realtà, spaziando dalla consulenza, alle pmi, fino al pubblico. Negli ultimi 11 anni ha lavorato nella multinazionale americana Bose, inizialmente in veste di cfo di Bose Italia, per poi assumere successivamente due ruoli a livello global a supporto del business: è stato prima global head of Retail Finance occupandosi di controllo di gestione degli oltre 200 negozi di Bose e poi global head of Marketing Finance dedicandosi al controllo di gestione degli investimenti globali in marketing della società.

Giovanni Zezza, classe 1982, vanta un’esperienza di oltre 15 anni maturati in diverse realtà, unendo la possibilità di conoscere da vicino alcune tra le più importanti e consolidate società del mondo della comunicazione e alcuni tra i più innovativi brand del mondo digitale. Dopo dieci anni nel settore della comunicazione, nel gruppo Publicis e in WPP, e un’esperienza come senior marketing manager di Italiantouch (gruppo Diego Della Valle), nel 2015 entra a far parte del team di lancio di Deliveroo, dove, come head of marketing, si occupa del lancio del servizio sul mercato italiano, di gestirne la crescita e il consolidamento. Nel 2018 assume il ruolo di chief marketing officer in Talent Garden, dove ha realizzato il set-up del team marketing internazionale e gestito il lancio del business in 5 mercati esteri oltre che il consolidamento delle attività in Italia.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.