Planet Farms porta il vertical farming a casa Cerea

di letizia ceriani

Galeotta fu la pandemia. Nel 2018 i fratelli Cerea, in cerca di basilico, si imbattono in Planet Farms. Dal loro incontro fortuito e fortunato nasce una collaborazione che porta all’inaugurazione, nell’ottobre 2022, di un orto verticale all’interno del ristorante Da Vittorio a Brusaporto.

Planet Farms è una società milanese specializzata nel vertical farming, fenomeno di origine giapponese.

Nata nel 2018 dal progetto di Luca Travaglini (a destra, nella foto), sviluppa un sistema di coltivazione verticale volto a creare prodotti agricoli sani, sostenibili, di alta qualità, e a basso impatto ambientale.

Gli orti verticali si inseriscono all’interno dell’ambiente in modo molto innovativo utilizzando il 95% di acqua in meno rispetto alle altre coltivazioni in campo aperto.

L’idea è stata proposta e subito sposata dall’amico Daniele Benatoff, oggi co-founder e co-amministratore delegato, che allora lavorava nel mondo della finanza. La prima vertical farm – ad oggi, la più grande in Europa – è stata costruita a Cavenago (MB) e si estende su circa 10mila metri quadrati.

Nel 2021, Planet Farms registra un aumento di capitale per complessivi 30 milioni di euro. Prossimi step: entro il 2023, una nuova farm a Cirimido (CO), sarà circa il doppio della primogenita, e poi l’espansione all’estero, fermata Londra.

In questa intervista a MAG, il fondatore Luca Travaglini illustra l’evoluzione della società e i piani futuri.

La partnership con i Fratelli Cerea apre le porte all’alta ristorazione…

La collaborazione con il ristorante tristellato Da Vittorio è nata in piena pandemia, quando gli chef Cerea, alla ricerca di basilico per preparare i pasti per l’ospedale degli Alpini, hanno incontrato i nostri sapori e non li hanno più abbandonati. Da lì è partita una vera e propria partnership, che ha visto il suo coronamento nella realizzazione della prima vertical farm per il mondo dell’alta ristorazione.

Punto di arrivo o punto di partenza?

La farm di Brusaporto produce molteplici tipologie di basilico, baby-leaves e altre varietà specifiche, in base alle richieste specifiche e in continua evoluzione degli chef Cerea.

Si tratta di un milestone importante per noi – e un grande valore aggiunto per il ristorante Da Vittorio – ma allo stesso tempo un punto di partenza per future possibili collaborazioni.

Mi racconterebbe brevemente la storia di Planet Farms e la sua mission?

Planet Farms nasce da una lunga storia di amicizia tra me e Daniele Benatoff. Abbiamo seguito due percorsi di carriera differenti, io presso l’azienda di famiglia, la Travaglini S.p.A., realtà leader nella realizzazione di stabilimenti automatizzati nel settore alimentare, lui a Londra nel mondo dell’alta finanza.

In viaggio per lavoro, ho visitato alcuni stabilimenti di coltivazioni verticali in Giappone a seguito del disastro di Fukushima e da lì è nato il sogno: dare vita al più innovativo e avanzato progetto di vertical farming al mondo e ho voluto fortemente che questo succedesse proprio in Italia. A seguito di un mio importante problema di salute io e Daniele ci siamo ritrovati e abbiamo deciso di sviluppare insieme il progetto Planet Farms, la cui mission principale è produrre prodotti agricoli, sani e nutrienti in modo sostenibile, che facciano bene a noi ed al nostro Pianeta.

Continua a leggere e scarica la tua copia di MAG.

Planet Farms porta il vertical farming a casa Cerea

Letizia Ceriani

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE