a
domenica 29 mar 2020
HomeFoodNewlat cresce del 4,9% e supera i 320 milioni

Newlat cresce del 4,9% e supera i 320 milioni

Newlat cresce del 4,9% e supera i 320 milioni

I dati relativi al 2019 confermano per Newlat un andamento positivo. L’ebitda consolidato aggregato raggunge i 28,3 milioni di euro, in aumento del 16,9%.
Newlat ha chiuso l’anno con ricavi consolidati aggregati pari a 320,9 milioni di euro, in crescita del 4,9% rispetto al 2018.
Newlat Food distribuisce il 73% del fatturato (63% marchi propri e 10% private label) attraverso il canale della grande distribuzione organizzata, il 12% nel b2b mentre l’11% è legato al trade dei piccoli negozi del Centro-Sud d’Italia. I ricavi delle vendite legati all’horeca, particolarmente impattato nel mese di marzo 2020 dal grosso calo di traffico, sia turistico che locale, risultano essere inferiori al 5% del totale.
I ricavi relativi al segmento pasta risultano in aumento dell’8,6%; al netto della contribuzione di Delverde si sarebbe registrata comunque una sostanziale linearità nei volumi di vendita. Il fatturato, invece, relativo al segmento milk products è calato dell’1,2%, principalmente per effetto di una diminuzione del prezzo medio di vendita. I ricavi relativi al segmento bakery, invece, risultano sostanzialmente in linea nei periodi in esame, in crescita invece del 10,2% quelli dei latticini.
Il business di Newlat nella gdo è aumentato del 5,7% per effetto della contribuzione di Delverde, al netto della quale si sarebbe registrata una sostanziale linearità rispetto l’esercizio precedenteIn crescita anche il canale b2b, del 3,4%.
Il gruppo ha sottoscritto una lettera d’intenti con finanziaria Centrale del Latte di Torino per negoziare in esclusiva l’acquisizione di un pacchetto di maggioranza.
Centrale del Latte di Torino ha raggiunto i 178 milioni di euro e, in caso di successo dell’operazione, il Gruppo Newlat raggiungerà i 500 milioni di fatturato.
Il Presidente Angelo Mastrolia ha commentato: “Il 2019 è iniziato con il progetto di quotazione poi concluso con successo il 29 ottobre.  Il miglioramento della profittabilità è stato possibile grazie ad una maggiore attenzione verso i costi e a un migliore business mix. Nonostante le gravi ripercussioni di salute nonché socio-economiche a seguito della diffusione della pandemia, la Newlat continua a garantire la distirbuzione dei prodotti. Ad oggi non prevediamo che tali eventi possano influenzare le aspettative per il 2020″.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.