a
martedì 12 nov 2019
HomeGli strumenti del ciboNestlé punta al baby food e sbarca in Cina

Nestlé punta al baby food e sbarca in Cina

Nestlé punta al baby food e sbarca in Cina

La multinazionale Nestlé ha inaugurato il primo impianto per la produzione di Gerber NutriPuff nel Shuangcheng

Ha aperto i battenti il primo stabilimento cinese di Nestlé per la produzione degli snack a base di cereali Gerber NutriPuffs. L’impianto, in cui la multinazionale ha investito circa 12 milioni di euro, nella provincia di Harbin, è equipaggiato con tecnologie moderne a elevata automazione che garantiscono una capacità produttiva annua pari a circa 1.400 tonnellate.

Ad oggi Gerber è il primo brand di cereali per l’infanzia nel mercato cinese, con un portfolio che comprende anche altri baby snack e omogeneizzati di frutta e verdura.

Lo stabilimento asiatico produrrà i Gerber NutriPuffs nella variante tradizionale e integrale, per un totale di otto gusti. Il packaging sarà riciclabile al 100%, in linea con l’impegno assunto da Nestlé per il 2025.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.