a
martedì 12 nov 2019
HomeLe professioni del ciboLuisa Todini, dalle costruzioni al vitivinicolo

Luisa Todini, dalle costruzioni al vitivinicolo

Luisa Todini, dalle costruzioni al vitivinicolo

Luisa Todini lascia la presidenza di Todini Costruzioni Generali, dopo 19 anni al vertice. Ora investirà nelle rinnovabili, nella finanza d’impresa e nell’agro-vinicolo, in cui è impegnata da oltre dieci anni.

Luisa Todini (nella foto) si è dimessa dalla carica di presidente onorario della Todini Costruzioni Generali, società fondata dal padre Franco Todini, negli anni ’60 del secolo scorso.

Dopo la fase di forte crescita del Gruppo Todini Costruzioni Generali all’inizio del millennio, Luisa Todini ha favorito, nel 2009, la confluenza della società nella Salini Costruttori, ponendo le basi per la nascita del Gruppo Salini-Impregilo. Parallelamente al ruolo istituzionale ricoperto come rappresentante dell’Italia presso la Federazione dei Costruttori Europei (Fiec), di cui ha anche assunto la presidenza – prima donna – dal 2010 al 2012, la professionista ha continuato ad accompagnare l’internazionalizzazione della TCG e la sua crescita sostenibile anche sotto la nuova proprietà kazaka della Prime System, che nel 2016 ne ha rilevato il 100% della proprietà da Salini-Impregilo, mantenendo la sede in Italia.

“Oggi, avendo preso atto del nuovo percorso scelto dall’attuale management, ho deciso di terminare questa esperienza rassegnando le mie dimissioni per concentrare le mie energie e i miei investimenti nella finanza d’impresa, nelle rinnovabili e nel settore agro-vinicolo, attività che mi vedono impegnata da oltre 10 anni”, ha dichiarato Luisa Todini.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.