a
sabato 23 ott 2021
HomeGli strumenti del ciboFondo Rilancio Startup investe 1,1 milione in Cesarine.com

Fondo Rilancio Startup investe 1,1 milione in Cesarine.com

ingredienti

Fondo Rilancio Startup investe 1,1 milione in Cesarine.com

Si è concluso un round di investimento complessivo di 1,1 milione di euro per la comunità Slow Food Cesarine.com, da parte di Fondo Rilancio Startup, gestito da CDP Venture Capital Sgr e Finalca. La sottoscrizione è ancora aperta a terzi per il residuo a condizioni favorevoli sul prossimo aumento di capitale.

È un momento di forte ripresa per Cesarine che ha registrato, nell’agosto 2021, numeri simili a quelli del 2019 e si sta preparando a lanciare una linea di prodotti a firma. La società, attraverso la propria piattaforma di food experience, riunisce 1.500 cuoche e cuochi distribuiti su circa 450 località italiane, ha annunciato un’operazione di aumento di capitale in modalità di convertendo. Quest’ultima raccolta è finalizzata al finanziamento del piano industriale che prevede l’evoluzione al modello marketplace, l’ampliamento dello shop online e campagne di marketing.

Il Fondo Rilancio Startup è il fondo da 200 milioni di euro sottoscritto dal Ministero dello Sviluppo Economico al fine di sostenere e supportare lo sviluppo di progetti e di attività di startup e di PMI innovative italiane, con l’obiettivo di dare un forte impulso all’ecosistema imprenditoriale, per il rilancio economico del Paese. Gli investimenti del Fondo Rilancio Startup sono realizzati in co-investimento con investitori proponenti e sono effettuati, per quanto attiene agli investimenti iniziali nelle imprese target, attraverso lo strumento del finanziamento convertendo.

L’operazione è curata dal general manager della società Maria Letizia Zuffi, che commenta: «La nostra ripresa è indice della ripartenza del mercato turistico enogastronomico e la ritrovata confidenza del pubblico straniero. La pandemia ha penalizzato la nostra attività, ma abbiamo cercato di cogliere l’occasione per migliorarci: lato food experience, abbiamo allargato il network di Cesarine nelle second-way turistiche. Inoltre, abbiamo progettato e lanciato una nostra linea di prodotti a marchio “Cesarine” rigorosamente italiana e su nostra ricetta. La gamma dei prodotti crescerà nel tempo seguendo le stagioni. I nostri dati degli ultimi tre mesi fanno ben sperare: nell’agosto 2021 il mercato turistico ha segnato -46% rispetto al 2019, mentre i nostri ricavi sono ai livelli pre-pandemia, e anche settembre lo sta confermando».

Federica Cazzola, amministratore delegato di Finalca, ha aggiunto: «Con questo aumento di capitale, che implementa la nostra partecipazione azionaria, abbiamo voluto confermare con decisione il sostegno a “Cesarine” che mira a divenire un vero emblema del “made in Italy” inteso come proposta di prodotti ed esperienze».

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.