a
giovedì 27 giu 2019
HomeDistribuzioneEataly apre a Parigi con le Galeries Lafayette

Eataly apre a Parigi con le Galeries Lafayette

Eataly apre a Parigi con le Galeries Lafayette

Dopo Monaco di Baviera e Stoccolma Eataly sbarca nella capitale francese. Fiore all’occhiello del punto vendita parigino è la cantina di vini italiani con 1.200 etichette.

Eataly Paris Marais apre il 12 aprile. Taglio del nastro alle 12.12 del nuovo store di Galeries Lafayette, franchisee del marchio italiano, nel cuore della “vecchia Parigi”. Il nuovo punto vendita al 37 di rue Sainte-Croix de la Bretonnerie, si estende su 4mila metri quadri di cui 2.500 aperti al pubblico. La realtà è dedicata al valore della Fraternité con riferimento alla parola latina “frater” che esprime amicizia quella delle due cucine presenti, italiana e francese.

 

 

Nello spazio multifunzionale, che si sviluppa su tre livelli, trovano posto il mercato, la ristorazione e la didattica, i tre pilastri di Eataly. Nel nuovo punto vendita lavoreranno circa 300 persone, metà italiane e metà francesi. Aperto tutti i giorni della settimana Eataly Paris Marais offre sette punti di ristorazione tra cui Pasta e Pizza, La Piazza, Pizza alla Pala, Pasta Fresca Bar, il Caffè e il Gelato, l’Osteria del Vino e il Bar Torino. Non manca la possibilità di fare acquisti in un grande mercato italiano con frutta e verdura fresche, salumi, formaggi e carne. Fiore all’occhiello del punto vendita sarà la cantina di vini italiani con 1.200 etichette. Completa l’offerta la Scuola di Eataly in cui adulti e bambini possono seguire una degustazione o sperimentare una ricetta, italiana.

“Apriamo il nostro primo Eataly in Francia nel più vivo e dinamico quartiere di Parigi con grande orgoglio ed umiltà – spiega Andrea Guerra, presidente esecutivo di Eataly –. Ci sono voluti 12 anni perché ci sentissimo pronti a realizzare il sogno di portare il meglio delle eccellenze regionali italiane nel paese. Dopo Monaco di Baviera e Stoccolma arriviamo finalmente a Parigi e prossimamente a Londra per offrire il meglio della cultura enogastronomica italiana in Europa”.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.